Scandalo italiano del calcioscommesse del 2015: differenze tra le versioni

m
Bot: stile dei numeri e modifiche minori
m (Bot: stile dei numeri e modifiche minori)
====La sentenza d'appello====
La sentenza d'Appello riduce le penalizzazioni per L'Aquila (da 13 a 6 punti), per la Pro Patria (da 7 a 3 punti), e per la Torres (da 4 a 2 punti). Riduce inoltre le ammende a carico di L'Aquila (da 150.000 a € 50.000), Santarcangelo (da 75.000 a € 35.000), Pro Ebolitana (da 3.000 a € 1.000) e Vigor Lamezia (da 10.000 a € 1.000).
Per i tesserati sono stati parzialmente accolti anche i ricorsi di Pietro Iannazzo (ridotta l'inibizione da 3 anni e 6 mesi a 3 anni e ammenda di 50mila50.000 euro), Arturo Di Napoli (ridotta la squalifica da 4 anni a 3 anni e 6 mesi e ammenda di 35mila35.000 euro), Massimiliano Solidoro (ridotta l'inibizione da 3 anni e 9 mesi a 3 anni e 6 mesi e ammenda di 60mila60.000 euro), Fabrizio Maglia (ridotta l'inibizione da 6 a 3 mesi), Luigi Condò (ridotta l'inibizione da 3 anni e 6 mesi a 3 anni e ammenda di 50mila50.000 euro), Adolfo Gerolino (ridotta la squalifica da 4 anni e 6 mesi a 4 anni e ammenda di 50mila50.000 euro), Vincenzo Nucifora (ridotta la squalifica da 4 anni e 2 mesi a 3 anni e ammenda di 60mila60.000 euro) e Andrea Ulizio (ridotta la squalifica da 4 anni e 6 mesi a 4 anni e ammenda di 50mila50.000 euro).
Confermate le altre sentenze.
 
 
=== Sentenza di primo grado ===
Il 27 marzo 2017 viene resa pubblica la sentenza di primo grado relativamente al filone d'indagini di Catanzaro<ref>{{cita web|url=http://www.figc.it/Assets/contentresources_2/ContenutoGenerico/98.$plit/C_2_ContenutoGenerico_2536938_StrilloComunicatoUfficiale_lstAllegati_0_upfAllegato.pdf|titolo=DIRTY SOCCER 3: PENALIZZAZIONI IN CLASSIFICA PER SOCIETÀ DI LEGA PRO E DI SERIE D|opera=Figc.it|formato=pdf|accesso=27 marzo 2017}}</ref> mentre il 12 aprile 2017 viene pubblicata la sentenza per il filone di Catania <ref>{{cita web|url=http://www.figc.it/it/204/2537248/2017/04/News.shtml|titolo=DIRTY SOCCER 3-PRESUNTI ILLECITI: TRE PUNTI DI PENALIZZAZIONE ALL’AVELLINO|opera=Figc.it|formato=pdf|accesso=12 aprile 2017}}</ref>.
==== Società ====
{| class="wikitable"
 
===Processo sportivo di secondo grado===
Il procedimento sportivo di secondo grado, per il processo del filone di Catania, si è svolto il 18 maggio 2017 presso la Corte Federale d'Appello della [[Federazione Italiana Giuoco Calcio|FIGC]] <ref>{{cita web|url=http://www.figc.it/Assets/contentresources_2/ContenutoGenerico/34.$plit/C_2_ContenutoGenerico_2537724_StrilloAreaStampa_upfDownload.pdf|titolo=C.F.A.::Ridotta la penalizzazione dell'Avellino|opera=Figc.it|formato=pdf|accesso=19 maggio 2017}}</ref>, mentre per il filone di Catanzaro si è svolto il 17 maggio 2017 <ref>{{cita web|url=http://www.figc.it/Assets/contentresources_2/ContenutoGenerico/31.$plit/C_2_ContenutoGenerico_2537697_StrilloAreaStampa_upfDownload.pdf|titolo=DIRTY SOCCER 3: La C. F. d'A., Sez. Unite|opera=Figc.it|accesso=18 maggio 2017}}</ref>
 
====La sentenza d'appello====
3 379 460

contributi