Differenze tra le versioni di "Landsberg am Lech"

→‎Storia: ampliata
(→‎Storia: ampliata)
 
La città sorse all'incrocio di due vie romane: la [[via Claudia]] e la via del [[sale]], opera del [[duca di Sassonia]] [[Enrico il Leone]].
 
Il nucleo cittadino sorgeva sulla riva destra del [[Lech (fiume)|fiume Lech]], dove si può riconoscere il centro storico. Lo sviluppo della città, comunque continuò fino alla fine del [[XIX secolo]] soprattutto sull'altra sponda del fiume (dove si trova oggi gran parte della cittadina, con i quartieri di Katharinenvorstadt, Neuerpfting, Weststadt e Schwaighofsiedlung). Nel 1923 la città acquistò improvvisa notorietà perché nelle sue prigioni, a seguito del [[putsch di Monaco|''putsch'' di Monaco]], fu carcerato [[Adolf Hitler]], che vi scrisse il suo libro autobiografico ''[[Mein Kampf]]''. Durante la [[seconda guerra mondiale]] vi ebbe sede un [[Campi di concentramento di Kaufering|complesso di undici sottocampi]] del [[campo di concentramento di Dachau]]. Dopo la parentesi del nazismo e della guerra, la cittadina gode oggi di un'economia fiorente grazie a un'attività dinamica e ben diversificata.
 
== Monumenti e luoghi d'interesse ==
40 611

contributi