Castello di Montuè: differenze tra le versioni

(nuova voce)
 
Nel 1818 ospitò la regina Carolina Hannover, moglie di [[Giorgio I di Hannover]], durante un suo viaggio che le costò l’accusa di infedeltà al re suo marito.<ref>{{Cita web|url=http:http://www.infopointstradella.it/pietre-di-storia-e-di-preghiera/il-castello-di-montue}}</ref>
 
Di proprietà delle contesse Vittoria e Romana Rota Candiani, nel 1925, venne acquistato dall'ingegner Angelo Pollini di Pavia che presto ne iniziò la demolizione per ottenere materiale da costruzione, venne letteralmente ''smontato'' sin quasi alla fondamenta e fino all’Ordinanzaall'ordinanza che bloccò i lavori<ref>{{Cita web|url=http://www.paviaedintorni.it/temi/arteearchitettura_file/ARTE%20E%20ARCHITETTURA_CASTELLI_OLTREPO_file/CASTELLI%20OLTREPO%20BASSO%20EST/CASTELLO%20OLTREPO_MONTU%C3%88.htm}}</ref>.
 
==Struttura==
1 702

contributi