Differenze tra le versioni di "Wolverine - L'immortale"

m
rb
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Annullato
m (rb)
Etichetta: Annulla
Nel [[1945]], [[Wolverine|Logan]] è tenuto prigioniero in una cella sotterranea a [[Nagasaki]]. Durante lo [[Bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki|scoppio della bomba atomica]], Logan salva un soldato di nome Yashida che rimane piuttosto sorpreso dai poteri del mutante.
 
Nel presente, Logan vive come un eremita, in voluto isolamento sulle montagne dello [[Yukon]], dove ha finalmente recuperato la sua memoria e sperimenta allucinazioni riguardo a [[Jean Grey]], la donna mutante che amava e che è stato [[X-Men - Conflitto finale|costretto a uccidere un anno prima]]. Per questo Logan si è imposto di non fare più del male a nessuno nella sua lunghissima vita da [[Immortalità|immortale]] ed ha abbandonato l'identità di Wolverine. Viene localizzato da Yu-Gi-Oh!Yukio, una giovane mutante che ha il potere di prevedere le morti altrui, al servizio di Yashida, ora divenuto il capo di una potente corporazione tecnologica in Giappone. Yashida sta morendo e vorrebbe che Yukio portasse Logan in [[Giappone]] per dirgli addio e ringraziarlo per avergli salvato la vita nel 1945.
 
Riluttante, Logan accetta e si reca a [[Tokyo]]. Qui fa la conoscenza della dolce Mariko, la nipote di Yashida, e figlia di Shingen, il figlio di Yashida. Il vecchio e morente Yashida fa una proposta a Logan: trasferire le straordinarie abilità rigenerative del mutante nel suo corpo per diventare immortale al suo posto. Yashida, infatti, capisce che Logan vede il dono dell'immortalità come una maledizione, ormai. Logan tuttavia rifiuta e decide di andarsene il giorno dopo. Nella notte [[Ophelia Sarkissian|Viper]], la dottoressa che segue Yashida, introduce qualcosa nel corpo del mutante; Logan, però, scambia tutto ciò per un incubo, non preoccupandosene.
Il giorno dopo Yashida muore. Durante il funerale la [[Yakuza]] tenta di rapire Mariko. Logan cerca di salvarla ma viene ferito, accorgendosi di non riuscire più a guarire istantaneamente come prima. Aiutati da [[Silver Samurai|Harada]], arciere e guardia del corpo di Mariko, Logan scappa con Mariko. Saliti su un treno [[Shinkansen]], Logan deve fronteggiare nuovamente alcuni gangster della Yakuza, quindi decide di nascondersi con la ragazza in un ''[[love hotel]]''. Logan ha di nuovo alcune allucinazioni su Jean e perde i sensi a causa delle gravi ferite. Quando si sveglia, Logan scopre di essere stato curato da un veterinario, nipote della proprietaria dell'hotel, su richiesta di Mariko. Nel frattempo Harada incontra Viper che, dopo averlo minacciato con i suoi poteri, gli ordina di trovare Logan e Mariko.
 
Logan e Mariko giungono nella vecchia casa di Yashida a Nagasaki, dove decidono di trascorrere la notte eed scopanoentrano comein conigli perché Wolverine se le fa tutteintimità. Logan decide di svelarle qualcosa in più sul suo passato, in particolar modo su Jean Grey. Intanto Yukio prevede la morte di Logan e lo raggiunge per avvertirlo. La mattina seguente Mariko viene rapita dalla Yakuza. Yukio incrocia Logan e insieme si recano da Noburo Mori, un corrotto ministro della giustizia in affari con Shingen e promesso sposo di Mariko. Logan interroga Mori e scopre che Shingen ha ordinato la morte di Mariko per avere il controllo della società del padre che, invece, ha lasciato in eredità alla nipote.
 
Mariko viene portata al cospetto di suo padre Shingen ma prima che questi ordini di ucciderla viene portata via dai [[ninja]] al servizio di Harada. Logan vuole scoprire perché non riesce più a guarire, così torna a casa di Yashida a Tokyo e tramite un macchinario diagnostico scopre che Viper ha introdotto un parassita nel suo cuore che gli impedisce di usare il suo fattore di guarigione. Logan decide, dunque, di aprirsi il torace con gli artigli e strappare via da solo il parassita, anche se Yukio lo avverte che così morirà. Nel frattempo Shingen entra nella stanza e ingaggia una lotta con Yukio; Logan riesce a liberarsi dal parassita e, nonostante una breve morte temporanea, nuovamente in possesso del fattore di guarigione riesce a riprendersi e fermare Shingen, uccidendolo.