Differenze tra le versioni di "Giochi della Gioventù"

nessun oggetto della modifica
|fondazione =[[1968]]
|ultima edizione =2017
|prossima edizione =2018
}}
I '''Giochi della Gioventù''' sono stati una manifestazione sportiva nazionale per ragazzi e ragazzestudenti dagli 11 ai 17 anni, creati nel [[1968]] dal presidente del [[CONI]] [[Giulio Onesti]], con l'aiuto di altri dirigenti sportivi come [[Mario Mazzuca]], Mario Vivaldi e Bruno Fabjan.
 
Essi includonoincludevano varie discipline dell'[[atletica leggera]]: [[Velocità (atletica leggera)|velocità]], [[mezzofondo]], [[salto in alto]], [[salto in lungo]], [[getto del peso]] e [[lancio del vortex]].
La manifestazione fu disputata per la prima volta nel maggio del [[1969]] ed interrotta nel [[1996]]. Nel [[2007]], dopo 11 anni d'interruzione e un anno di ''test event'', sono stati nuovamente ripristinati con lo slogan "''Tutti protagonisti, nessuno escluso''"<ref>[http://www.coni.it/it/link-utili/19-news/territorio/3115-giochi_della_gioventu_-_grande_presentazione_al_coni_col_ministro_fioroni-_lo_slogan__tutti_protagonisti,_nessuno_escluso_.html GIOCHI DELLA GIOVENTU': Grande presentazione al CONI col Ministro Fioroni. Lo slogan "Tutti protagonisti, nessuno escluso"]</ref>. Nel nuovo spirito più partecipativo che competitivo, sono state eliminate le fasi nazionali.
 
==Storia==
Essi includono varie discipline dell'[[atletica leggera]]: [[Velocità (atletica leggera)|velocità]], [[mezzofondo]], [[salto in alto]], [[salto in lungo]], [[getto del peso]] e [[lancio del vortex]].
La manifestazione fu disputata per la prima volta nel maggio del [[1969]] ed interrotta nel [[1996]]. Nel [[2007]], dopo 11 anni d'interruzione e un anno di ''test event'', sono stati nuovamente ripristinati con lo slogan "''Tutti protagonisti, nessuno escluso''"<ref>[http://www.coni.it/it/link-utili/19-news/territorio/3115-giochi_della_gioventu_-_grande_presentazione_al_coni_col_ministro_fioroni-_lo_slogan__tutti_protagonisti,_nessuno_escluso_.html GIOCHI DELLA GIOVENTU': Grande presentazione al CONI col Ministro Fioroni. Lo slogan "Tutti protagonisti, nessuno escluso"]</ref>. Nel nuovo spirito più partecipativo che competitivo, sono state eliminate le fasi nazionali.
 
== Note ==
Utente anonimo