Differenze tra le versioni di "Giorno del ricordo"

Ripristino testo letterale della legge. Lo virgoletto onde si capisca che si tratta di citazione e si eviti in futuro di modificarlo
(WP:Citazioni#Citazioni nella sezione iniziale. Non è possibile mettere il parere di tutti quelli che soggettivamente si reputano autorevoli, specie se decontestualizzata. Annullata la modifica 122730029 di Bartleby08 (discussione))
Etichetta: Annulla
(Ripristino testo letterale della legge. Lo virgoletto onde si capisca che si tratta di citazione e si eviti in futuro di modificarlo)
}}
 
Il '''Giorno del ricordo''' è una solennità civile nazionale [[italia]]na, celebrata il [[10 febbraio]] di ogni anno, che ricorda i [[massacri delle foibe]] e l'[[esodo giuliano dalmata]]. Istituita con la legge 30 marzo [[2004]] n. 92, vuole "conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale"<ref name = "legge92/2004">[http://www.camera.it/parlam/leggi/04092l.htm Legge 30 marzo 2004, n. 92 (testo ufficiale)]: "Istituzione del Giorno del ricordo in memoria delle vittime delle foibe, dell'esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale e concessione di un riconoscimento ai congiunti degli infoibati", pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 86 del 13 aprile 2004.</ref>, vuole conservare e rinnovare la memoria delle vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.
 
Al Giorno del ricordo è associato il rilascio di una medaglia commemorativa destinata ai parenti delle persone soppresse e infoibate in [[Istria]], a [[Fiume (Croazia)|Fiume]], in [[Dalmazia]] o nelle province dell'attuale confine orientale dall'[[Proclama Badoglio dell'8 settembre 1943|8 settembre 1943]], data dell'annuncio dell'entrata in vigore dell'[[armistizio di Cassibile]], al 10 febbraio 1947, giorno della firma dei [[Trattati di Parigi (1947)|trattati di pace di Parigi]]. Sono esclusi dal riconoscimento coloro che sono stati uccisi mentre facevano volontariamente parte di formazioni non a servizio dell'Italia.