Differenze tra le versioni di "Mosè"

5 byte rimossi ,  1 mese fa
m
(→‎Tradizione islamica: correzioni grammaticali)
Etichetta: Editor wikitesto 2017
Etichetta: Editor wikitesto 2017
 
=== Tradizione islamica ===
Secondo il [[Corano]] Mosè (''Mūsā'') fu un grande uomo, uno dei maggiori profeti predecessori di [[Maometto]] nonché la il profeta menzionato più frequentemente nel Corano.<ref>''I grandi libri della Religione'', vol. XIII, Mondadori, p. 363.</ref> Venne salvato ancoracora bambino da una persecuzione voluta da Faraone (''Firawūn''),<ref group=Nota>Da notare che, tanto nel [[Tanakh]] quanto nel [[Corano]], Faraone è un nome proprio di persona e non la carica sovrana tipica dell'[[Egitto]]. È per questo che [[Gilles Kepel]] intitolò correttamente il suo libro forse più famoso ''Le Prophète et Pharaon'', visto che questi due termini erano i soprannomi con cui i [[Fondamentalismo islamico|fondamentalisti]] dell'organizzazione [[terrorismo islamico|terroristica]] egiziana, ''al-Jihād'', chiamavano rispettivamente il loro amato ideologo [[Shukri Mustafa|Shukrī Muṣṭafā]] e l'odiato presidente [[Anwar al-Sadat|Anwar al-Sādāt]]. È stato quindi per pura ignoranza biblico-coranica che l'editore italiano dell'opera ha intitolato il libro ''Il Profeta e il Faraone''.</ref> che temeva la nascita d'un usurpatore, e adottato dalla moglie del sovrano stesso (Āsija) che affidò poi il piccino, per ispirazione divina, alla madre naturale affinché lo allattasse.
 
Cresciuto, un giorno si ritrovò davanti due uomini, un egiziano e uno appartenente ai Bani Israil. Occorre specificare che al tempo i Bani Israil erano vittime di torture e vennero resi schiavi da Faraone, perciò Mūsā, uccise l'egizio e chiese perdono ad Allah che glielo concesse.