Differenze tra le versioni di "Kikuchiyo"

m
Bot: orfanizzazione voci eliminate in seguito a consenso cancellazione
(Aggiungo avviso.)
m (Bot: orfanizzazione voci eliminate in seguito a consenso cancellazione)
 
Kikuchiyo è un [[cyborg]] con un esoscheletro meccanico. In origine era un contadino, diventato [[samurai]] per aiutare gli altri. È spesso visto come un pagliaccio o come tipo fastidioso, poiché si arrabbia facilmente e spesso è causa di problemi dovuti all'elevato volume della sua voce e dei suoi modi goffi. Viene accettato come settimo ed ultimo samurai dopo aver rivelato agli altri che anche lui era un contadino, così come i paesani di Kanna. Con sé porta una [[katana]] enorme, molto più simile ad una [[zanbato]], che utilizza anche come motosega.
 
La sua lealtà nei confronti di [[Kambei Shimada]] è irreprensibile, mentre con [[Kyuzo]] ha un rapporto molto aspro. È invece ben voluto dagli abitanti di Kanna, specialmente dalla piccola Komachi, la quale gli chiese di diventare suo marito una volta che lei fosse cresciuta; richiesta accettata in cambio di farle tenere il suo finto [[albero genealogico]]. È l'ultimo dei samurai ad essere ucciso, muore per proteggere il villaggio di Kanna dalla Capitale che precipitava. Mostra la sua vera determinazione e la propria forza, provando a se stesso di essere un valoroso samurai.
 
==Differenze da ''I sette samurai''==
16 888

contributi