Daniele Masala: differenze tra le versioni

Etichette: Modifica da mobile Modifica da applicazione mobile Modifica da applicazione Android
 
Dal 1994 è giornalista pubblicista, e ha ideato e realizzato la rivista ''Il Pentathlon moderno'' della relativa federazione italiana; dallo stesso anno è presidente dell'Associazione Nazionale "I Campioni dello Sport".
 
Nel 1999 si candida alle [[elezioni europee del 1999|elezioni europee]]<ref>{{cita news|url=http://archiviostorico.corriere.it/1999/maggio/01/Questa_politica_bellezza_co_0_9905016337.shtml|titolo=Questa è la politica, bellezza|pubblicazione=Corriere della Sera|autore=Giuliano Zincone|data=1º maggio 1999|p=13|urlarchivio=https://archive.is/20120701114104/http://archiviostorico.corriere.it/1999/maggio/01/Questa_politica_bellezza_co_0_9905016337.shtml|dataarchivio=1º luglio 2012|urlmorto=sì}}</ref> con i [[Democratici di Sinistra]], nella circoscrizione Italia Centrale ottenendo oltre 9.000 preferenze, senza risultare eletto.
 
Commenta per [[Rai Radio 1]] le Olimpiadi da Barcellona 1992 a Tokyo 2020. Ha pubblicato diversi libri: "Il Pentathlon moderno" del 1989; “Il libro degli sport” e “Gli sport individuali” (2007/2009); "Lo sport tra cultura e agonismo" (dic. 2016 - Società Editrice Universo); nel 2018 "Appunti di Pedagogia Speciale - la sindrome di Down e lo sport ..." (Aracne editore) e l'ultimo "Il gioco virtuale è realtà" (luglio 2018 - SEU); "Il gioco virtuale è realtà" (luglio 2018 - SEU) e “Genesi e regolamenti dello sport” (SEU). “Vincitori e vinti – storia e psicopedagogia delle Olimpiadi moderne" (2021 - TABEdizioni), per la collana “Ricerche Educative e Scienze Motorie”.