Differenze tra le versioni di "Discussione:Sindrome da alienazione genitoriale"

rimosso testo irrilevante inseritosi da solo per qualche ragione nella discussione ("Avanzate Caratteri speciali Aiuto Intestazione Formato Inserisci")
(rimosso testo irrilevante inseritosi da solo per qualche ragione nella discussione ("Avanzate Caratteri speciali Aiuto Intestazione Formato Inserisci"))
# La locuzione “parentale” è stata ovunque rimossa dalla voce in base all’[https://www.treccani.it/vocabolario/parentale/ erronea considerazione] per cui essa in italiano significherebbe solo “relativo ai parenti” e non anche “relativo ai genitori”. Si è inoltre inserito ''PAS, erroneamente sindrome da alienazione parentale'', con wikilink a [[Falso amico]]. Suggerirei di attenersi alla Treccani e al Devoto-Oli: ''Relativo ai genitori o ai parenti''.
# Per spiegare la decisione del 2013 di non inserire la PAS nel DSM-5 viene citata una dichiarazione del 2010 del vicepresidente del gruppo di lavoro (erroneamente qualificato ''portavoce'') secondo la quale la PAS non sarebbe sufficientemente provata, mentre non è riportata la [https://familylawyersnewjersey.com/parental-alienation-will-not-be-included-in-dsm-iv/ dichiarazione] dallo stesso rilasciata nel 2013, all’esito dei lavori del suo gruppo e proprio per spiegarne le decisioni, secondo cui l’alienazione parentale non sarebbe una malattia del minore ma un problema relazionale tra genitori, oppure tra genitore e figlio. L’affermazione a ben vedere è ovvia, nonché sostenuta da fonti autorevoli, tra cui questa, ma Ignis non tollera che compaia su questa voce, e perciò abbiamo trascorso quattro settimane a discuterne. Consiglierei di riconsiderare la questione, perché continuo a credere che l’esclusione di questo contenuto dalla voce non sia giustificabile.
# La sezione sul tema del (non) riconoscimento della PAS nel manuale diagnostico DSM, già chiamata ''Esclusione dal DSM'' in modo piattamente oggettivo, è stata ribattezzata con un più vibrante ''Implausibilità scientifica della PAS''. Ora è seguita dall’altra sezione chiamata ''Critiche al concetto di PAS'', e io mi chiedo se questa sequenza non si ridondante e inutilmente enfatica.Avanzate
Caratteri speciali
Aiuto
Intestazione
Formato
Inserisci
 
# La sezione sulla ''Giornata di sensibilizzazione sull'alienazione genitoriale'' è stata prima ribattezzata ''Riconoscimento politico'' e, dopo un opportuno ripensamento, ''Tentativi di riconoscimento politico''. Aperta con l’incipit chiarificatore ''Come detto, la PAS non ha alcuna legittimazione scientifica'', la sezione spiega che alcune associazioni hanno tentato di ottenerne il riconoscimento politico ''anche se con risultati inferiori alle aspettative''. Ma quest’ultima affermazione è priva di fonti.
# La sezione è stata quindi dimezzata di informazioni ritenute irrilevanti (con commenti in oggetto tipo ''la LLAP non la conosce neppure la nonna del fondatore, su'') e la bibliografia è stata livellata, pressoché espunta. Dei sei libri che c’erano ne è rimasto solo uno, in spagnolo, dal titolo (traduco) “La pretesa Sindrome da Alienazione Parentale: uno strumento che perpetua i maltrattamenti e la violenza”. Non discuto che si tratti di un libro rilevante, ma cancellare via i libri che non corrispondono alle nostre idee fa brutto: è l’antitesi dell’enciclopedia.
2 851

contributi