Differenze tra le versioni di "Mario Maranzana"

→‎Biografia: Arancia meccanica
(correzione)
(→‎Biografia: Arancia meccanica)
Anche negli anni novanta l'attività teatrale di Maranzana è intensa: ''[[Molto rumore per nulla]]'' di [[William Shakespeare]] (1991/92), ''[[La vedova scaltra]]'' di [[Carlo Goldoni]] (1992/93), ''Così è (se vi pare)'' di Luigi Pirandello (1994/95, 1995/96); ''John Gabriel Borckman'' di [[Henrik Ibsen]], (1996/97) e ''[[I giganti della montagna]]'' di L. Pirandello (1999/2000).
 
Negli anni settanta e ottanta svolge anche attività di doppiaggio. Per la CVD lavora in film di registi del calibro di [[Luchino Visconti|Visconti]], [[Federico Fellini|Fellini]], [[Stanley Kubrick|Kubrick]], [[Michelangelo Antonioni|Antonioni]], [[Mel Brooks]]: per esempio, presta la voce a [[Michael Bates]] in ''[[Arancia meccanica (film)|Arancia meccanica]]'' di [[Stanley Kubrick]] (1971); a [[Kenneth Mars]] nel ruolo del’ispettore Kemp in ''[[Frankenstein Junior]]'' di Mel Brooks (1974); a Leonard Rossiter in quello del Capitano John Quin in ''[[Barry Lyndon]]'', ancora di Kubrick (1975); a Jim Dale nel film ''[[Elliott il drago invisibile]]'' (1977).
 
Affascinato dall'opera di Carlo Goldoni, nel bicentenario dalla morte del commediografo (1993) Maranzana scrive tre testi ispirati a ''Mémoires'', in dialetto veneziano e rappresentati in Italia e all'estero: il lungo monologo ''Roma de' Papi e de' comedie''. ''Come andare da Venezia a Parigi passando per Roma. Emigrazione di un commediografo gentiluomo'' ([[Roma]], [[Montréal]], [[Toronto]]), ''L'amico raguseo'' ([[Ragusa (Croazia)|Ragusa]]) e ''Ma vie n'est pas important''e (Festival di [[Avignone]]'').''
14 088

contributi