Differenze tra le versioni di "Arvaniti"

15 byte aggiunti ,  1 mese fa
m
nessun oggetto della modifica
m
 
|note =
}}
Gli '''Arvanitiarvaniti''' (così detti ''αρβανίτες''/''arvanites'' dai [[greci]], essi stessi chiamati '''''arbëreshë''''' o '''''arbërorë'''''/''αρbε̰ρεσ̈ε̰'' nella propria parlata albanese, detta [[Lingua arvanitica|arvanitica]]), ovvero gli '''albanesi di Grecia''', sono una popolazione [[Albanesi|albanese]] di religione cristiano-[[Chiesa ortodossa|ortodossa]] stanziata storicamente in [[Grecia]] (in modo particolare nel [[Peloponneso]]).
 
Originari dell'[[Albania]] e dell'[[Epiro]], si stanziarono nell'attuale stato greco tra il XII e il XIII secolo, creando numerosissimi villaggi, dei quali circa 900<ref>{{Cita web|url=http://www.kohajone.com/2016/11/07/rrefimi-i-priftit-arberesh-ne-greqi-ka-900-katunde-shqiptare/|titolo=Rrëfimi i priftit arbëresh: Në Greqi ka 900 katunde shqiptare - Koha Jone|accesso=2 maggio 2017|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20170904151620/http://www.kohajone.com/2016/11/07/rrefimi-i-priftit-arberesh-ne-greqi-ka-900-katunde-shqiptare/|dataarchivio=4 settembre 2017|urlmorto=sì}}</ref> sono ancora oggi esistenti, influenzando e costituendo l'elemento dominante della popolazione di parti del Peloponneso e dell'[[Attica]] fino al XIX secolo<ref name="Hall29">Hall, Jonathan M. ''Ethnic Identity in Greek Antiquity''. Cambridge University Press, 2000, p. 29, ISBN 0-521-78999-0.</ref>.
Lo stanziamento di popolazioni di origine albanese in territorio greco risale al XIII secolo e raggiunse il suo picco nel XIV secolo. Le cause di tali migrazioni non sono molto chiare; probabilmente furono insediati dai [[Impero bizantino|Bizantini]] e dai feudatari locali per ripopolare zone demograficamente depresse, come similmente accadde agli [[Arbëreshë]] nel sud Italia.
 
L'arvanitico rappresenta un antico dialetto albanese, probabilmente molto simile a un ipotetico proto-albanese comune, con forti influssi dalla [[lingua greca]], appartenente al sottogruppo linguistico ''tosco'' e simile al dialetto degli [[Lingua arbëreshë|arbëreshë]]. Gli Arvanitiarvaniti non hanno tuttavia ottenuto dallo stato greco lo status di minoranza linguistica, come nel caso degli Arbëreshë in Italia.
 
Nel [[XVIII secolo]] la comunità arvanitica raggiunse una certa autonomia con il patriarcato di [[Giannina]] e il governatore albanese ribelle [[Alì Pascià di Tepeleni]].
 
== Collegamenti esterni ==
* {{Collegamenti esterni}}
* {{cita web|https://www.ethnologue.com/language/aat|Ethnologue: Albanian, Arvanitika}}
* [https://web.archive.org/web/20120415122214/http://www.arvasynel.gr/ La lingua albanese parlata in Grecia]
90 362

contributi