Differenze tra le versioni di "Trivium (gruppo musicale)"

Nel [[2000]], dopo circa un anno dalla fondazione del gruppo e alcune piccole apparizioni dal vivo, Brad Lewter lasciò la band e al suo posto fu ingaggiato l'esordiente giovane cantante e chitarrista [[Matt Heafy]].<ref name="Heavy metal" /> Con tale aggiunta nella formazione, Matt Schuler, ormai privo di un vero ruolo nel gruppo, lasciò i Trivium lasciando così maggiore spazio al neoentrato Matt anche nelle parti di [[chitarra]]. Nel [[2001]] la formazione del gruppo subì ulteriori cambi, che videro Brent Young passare al basso in seguito all'abbandono di Jarred Bonaparte e l'aggiunta di George Moore come nuovo chitarrista. Con questa nuova formazione i Trivium abbandonarono lo studio delle reinterpretazioni per iniziare a comporre le prime canzoni. Le prime tracce esibite riscossero un buon successo e riuscirono a mettere in luce il talento di Matt Heafy, che si aggiudicò il premio "Best Metal Guitarist" degli Orlando Metal Awards del [[2002]].
 
[[File:Matt Heafy live 2009.jpg|thumb|Matt Heafy, frontman deldei gruppoTrivium, in concerto con il gruppo nel 2009]]
=== ''[[Ember to Inferno]]'' e ''[[Ascendancy (album)|Ascendancy]]'' (2003-2005) ===
Nel 2003, dopo l'uscita dalla formazione di George Moore, i restanti componenti Heafy, Young e Smith iniziarono a comporre un discreto numero di canzoni, poi pubblicate in varie demo, tra le quali l'omonimo ''[[Trivium (EP)|Trivium]]'', pubblicato nell'estate [[2003]], con cui la band poté per la prima volta mostrarsi al pubblico, che rispose in modo estremamente positivo e iniziò a frequentare in modo più continuo le esibizioni live della band. Grazie anche a questa pubblicazione, i Trivium furono notati dall'etichetta tedesca [[Lifeforce Records]], che gli offrì un contratto e li sollecitò a comporre nuovi testi. Il 14 ottobre 2003, dopo alcuni mesi di registrazione, fu pubblicato il primo album ufficiale della band, intitolato ''[[Ember to Inferno]]''. Questo lavoro è formato da pezzi duri e potenti alternati però da parti più melodiche con un sound in pieno stile [[metalcore]]. Il disco ottenne un imprevisto e immediato successo specialmente in [[Europa]], dove ''Ember to Inferno'' riuscì a vendere un notevole numero di copie e ad entrare in alcune classifiche musicali [[Regno Unito|britanniche]].<ref>{{Allmusic|album|mw0000693752|Ember to Inferno - Trivium|autore=Alex Henderson|accesso=14 marzo 2010}}</ref> Alla fine del [[2003]] i Trivium accolsero nella formazione Corey Beaulieu, un giovane chitarrista di [[Brunswick (Maine)|Brunswick]] grande appassionato di [[death metal]].
=== ''[[The Crusade]]'' e ''[[Shogun (Trivium)|Shogun]]'' (2006-2010) ===
I primi mesi del [[2006]] videro i Trivium proseguire la lunga serie di tournée che ormai da un anno teneva lontano da casa i componenti del gruppo, partecipando ad un nuovo tour al fianco degli [[In Flames]] lungo tutto il [[America del Nord|Nord America]]. La band apparve anche nell'album dedicato ai vent'anni dell'uscita di ''[[Master of Puppets]]'' dei [[Metallica]] pubblicizzato dalla rivista ''[[Kerrang!]]'', suonando per esso proprio l'omonima canzone ''[[Master of Puppets (singolo)|Master of Puppets]]''.<ref>{{Cita web|lingua=en|url=http://www.blabbermouth.net/news/machine-head-trivium-mastodon-pay-tribute-to-metallica-on-remastered-cd/|titolo=MACHINE HEAD, TRIVIUM, MASTODON Pay Tribute to METALLICA On 'Remastered' CD|editore=Roadrunnerrecords.com|data=21 marzo 2006|accesso=14 marzo 2010}}</ref> Nel giugno 2006 la band si esibì anche al ''[[Download Festival]]'' al fianco dei [[Korn]] e proprio dei Metallica.<ref>{{Cita web|lingua=en|url=http://www.blabbermouth.net/news/trivium-frontman-is-looking-forward-to-touring-with-korn/|titolo=TRIVIUM Frontman Is Looking Forward To Touring With KORN|editore=Roadrunnerrecords.com|data=30 marzo 2007|accesso=15 marzo 2010}}</ref>
[[File:Travis Smith72c1 b.jpg|thumb|left|upright=1.3|Travis Smith condurante il'esibizione dei Trivium al Mayhem Fest ad Hatford nel 2009]]
Terminata definitivamente la serie di concerti, i Trivium tornarono dopo un anno in uno studio di registrazione e il 10 ottobre pubblicarono un nuovo album composto da tredici tracce, tutte scritte durante i dodici mesi di tour ininterrotto, e denominato ''[[The Crusade]]''. Il disco presentò un ulteriore cambio di genere del gruppo, già avvertito con l'uscita di ''[[Ascendancy (album)|Ascendancy]]'', il quale abbandonò le sonorità [[metalcore]] e le parti cantante in [[Growl (musica)|growl]], capisaldi dei precedenti progetti, per un suono più pulito e ricercato, vicinissimo a quello espresso dal [[thrash metal]].<ref>{{Cita web|url=http://www.metallized.it/recensione.php?id=1245|titolo=The Crusade|autore=Giuseppe Abbinante|editore=Metallized.it|accesso=14 marzo 2010}}</ref><ref>{{Allmusic|album|mw0000575851|The Crusade - Trivium|autore = Thom Jurek|accesso = 3 agosto 2015}}</ref>
 
 
Travis Smith, poco prima dell'inizio dell'''Into the Mouth of Hell We Tour'', lasciò la band. Questo abbandono venne poi ufficializzato dal gruppo il 4 febbraio 2010 che, in quell'occasione, annunciò il nuovo batterista della band, Nick Augusto.
[[File:Trivium-Rock im Park 2014- by 2eight DSC8918.jpg|thumb|upright=1.1|Il chitarrista Corey Beaulieu in concerto con i Trivium al [[Rock im Park]] 2014]]
 
Un paio di giorni dopo la pubblicazione del singolo ''Shattering the Skies Above'', il primo della band senza il batterista Travis Smith, il frontman [[Matthew Heafy]] ha introdotto così il nuovo batterista:{{Citazione|Eravamo arrivati al punto in cui la band si stava sciogliendo... Per fortuna, siamo riusciti a trovare Nick, che è stato in grado di sostituirlo e si è rivelato essere il tipo in grado di portarci a un livello più alto.|Matt Heafy|We were coming to the point where the band was dissolving... Thankfully, we were able to find Nick, who was able to step it up and really be that guy to take us to the next level.<ref name=asfnisf>{{Cita web|lingua=en|url=http://noisecreep.com/trivium-frontman-explains-firing-of-drummer-travis-smith/|titolo=Trivium Frontman Explains Firing of Drummer Travis Smith|autore=Jon Wiederhorn|editore=Noisecreep.com|data=16 febbraio 2010|accesso=15 marzo 2010}}</ref>|lingua=en}}
 
=== ''[[What the Dead Men Say]]'' (2020) ===
[[File:Hellfest2019Trivium 01.jpg|thumb|right|upright=1.3|I Trivium all'Hellfest 2019]]
Il 27 febbraio 2020, anticipato da una serie di video pubblicati nella settimana precedente, esce il singolo ''Catastrophist'', che va ad anticipare il nono album del gruppo, ''[[What the Dead Men Say]]'', in uscita in aprile. Successivamente viene presentato il brano omonimo, anch'esso pubblicato come singolo durante l'ultima settimana di marzo. Sempre a marzo, il brano inedito ''Scattering the Ashes'' viene utilizzato, insieme alla traccia strumentale e brano d'apertura dell'album ''IX'', per la realizzazione del trailer di Spawn del videogioco ''[[Mortal Kombat 11]]''<ref>{{cita web|lingua=en|url=https://www.gamespot.com/articles/mortal-kombat-11-listen-to-all-new-trivium-songs-i/1100-6474521/|editore=GameSpot|titolo=Mortal Kombat 11--Listen To All-New Trivium Songs In The Spawn DLC Trailer|data=12 marzo 2020|accesso=24 aprile 2020}}</ref>.
 
87 658

contributi