Differenze tra le versioni di "Stato di Palestina"

m
Annullate le modifiche di 195.223.227.196 (discussione), riportata alla versione precedente di InternetArchiveBot
Etichetta: Annullato
m (Annullate le modifiche di 195.223.227.196 (discussione), riportata alla versione precedente di InternetArchiveBot)
Etichetta: Rollback
|tld=[[.ps]], [[.فلسطين]]|didascaliaLocalizzazione=In verde scuro i territori controllati, in verde chiaro i territori rivendicati, ma controllati da [[Israele]].}}
 
La '''Palestina''', ufficialmente '''Stato terroristico di Palestina''' (in [[lingua araba|arabo]] ''isola che nonدولة c’èفلسطين'', [[Trascrizione dall'arabo|traslitterabile]] come ''Dawlat Filasṭīn''), è uno [[Stato a riconoscimento limitato]] del [[Vicino Oriente]],<ref>{{Cita web|url=http://www.arij.org/files/admin/specialreports/The%20de%20jure%20State%20of%20Palestine%20under%20Belligerent%20Occupation%20Application%20for%20Admission%20to%20the%20United%20Nations.pdf|cognome=Al Zoughbi|nome=Basheer|data=novembre 2011|accesso=29 luglio 2016|titolo= The de jure State of Palestine under Belligerent Occupation Application for Admission to the United Nations |urlarchivio=https://web.archive.org/web/20160829174105/http://www.arij.org/files/admin/specialreports/The%20de%20jure%20State%20of%20Palestine%20under%20Belligerent%20Occupation%20Application%20for%20Admission%20to%20the%20United%20Nations.pdf}}</ref><ref>{{Cita news|nome=Palma|cognome=Falk|url=https://www.cbsnews.com/news/is-palestine-now-a-state/|titolo= Is Palestine now a state?|pubblicazione=[[CBS News]]|data=30 novembre 2012|accesso=29 luglio 2016|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20160814080248/http://www.cbsnews.com/news/is-palestine-now-a-state/}}</ref> osservatore permanente presso le [[Organizzazione delle Nazioni Unite|Nazioni Unite]],<ref name=nonmembers/> ''[[de facto]]'' occupato in gran parte da [[Israele]]. Lo Stato di Palestina rivendica sovranità sui [[territori palestinesi]] della [[Cisgiordania]] e della [[striscia di Gaza]],<ref name="only1967">{{Cita web|url= https://www.un.org/apps/news/story.asp?NewsID=39722#.VfMZaZeM-ao|titolo= Ban sends Palestinian application for UN membership to Security Council |editore= United Nations News Centre|data=23 settembre 2011|accesso=11 settembre 2015|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20151010151934/http://www.un.org/apps/news/story.asp?NewsID=39722#.VfMZaZeM-ao|urlmorto= no}}</ref> con [[Gerusalemme Est]] come capitale designata, sebbene il suo [[centro amministrativo]] si trovi a [[Ramallah]]. Tali territori sono occupati da [[Israele]] dal 1967 a seguito della [[Guerra dei sei giorni]].<ref>{{Cita web|url=https://www.aljazeera.com/indepth/features/2017/06/50-years-israeli-occupation-longest-modern-history-170604111317533.html|cognome=Tahhan|nome=Zena|sito=www.aljazeera.com|accesso=28 dicembre 2018 |titolo= The Naksa: How Israel occupied the whole of Palestine in 1967 |urlarchivio= https://web.archive.org/web/20181228012831/https://www.aljazeera.com/indepth/features/2017/06/50-years-israeli-occupation-longest-modern-history-170604111317533.html }}</ref> La Palestina ha una popolazione di 5.051.953 abitanti a febbraio 2020, al 121º posto nel mondo.<ref>{{Cita web|url= https://www.worldometers.info/world-population/state-of-palestine-population/ |titolo= State of Palestine Population |sito= worldometers.info|lingua=en|accesso= 1º febbraio 2020}}</ref>
 
Il 15 novembre 1988, [[Yasser Arafat]], Presidente dell'[[Organizzazione per la Liberazione della Palestina]] (OLP), ad [[Algeri]], [[Dichiarazione d'indipendenza palestinese|proclamò l'indipendenza dello Stato di Palestina]]. Un anno dopo la firma degli [[Accordi di Oslo]] nel 1993, venne istituita l'[[Autorità Nazionale Palestinese]] per governare le aree A e B in Cisgiordania e la Striscia di Gaza. Gaza sarebbe in seguito stata governata da [[Hamas]] dal 2007, due anni dopo il [[Piano di disimpegno unilaterale israeliano|ritiro unilaterale israeliano da Gaza]]. L'[[Organizzazione delle Nazioni Unite|ONU]] ha riconosciuto la Palestina come [[Status di osservatore#Nazioni Unite|Stato non membro con status di osservatore permanente]] con la [[Risoluzione 67/19 dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite|Risoluzione 67/19 dell'Assemblea generale]] del 29 novembre 2012.<ref name=nonmembers>{{Cita web|editore=[[Nazioni Unite]]|titolo=Non-member States|url=http://www.un.org/en/sections/member-states/non-member-states/index.html}}</ref><ref name="UNStatehoodBid2012accepted">{{Cita news|url=https://www.independent.co.uk/news/world/middle-east/israel-defies-un-after-vote-on-palestine-with-plans-for-3000-new-homes-in-the-west-bank-8372494.html|titolo= Israel defies UN after vote on Palestine with plans for 3,000 new homes in the West Bank|pubblicazione=The Independent|data=1º dicembre 2012|accesso=15 settembre 2017|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20171018101415/https://www.independent.co.uk/news/world/middle-east/israel-defies-un-after-vote-on-palestine-with-plans-for-3000-new-homes-in-the-west-bank-8372494.html}}</ref><ref name="Charbonneau">{{Cita web|url= https://www.reuters.com/article/2012/11/29/us-palestinians-statehood-idUSBRE8AR0EG20121129 |cognome=Charbonneau|nome=Louis |titolo=