Differenze tra le versioni di "Terremoti in Italia nell'antichità e nel Medioevo"

→‎Medioevo: la fonte esclude crolli a Roma
(→‎Medioevo: la fonte citata riporta un unico sisma)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Link a pagina di disambiguazione
(→‎Medioevo: la fonte esclude crolli a Roma)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
| <div style="display:none">801-04-29</div>29 aprile [[801]] || [[Spoleto]], [[Perugia]] || - || Rovinoso terremoto con molti danni.<br />A [[Roma]] la [[Basilica di San Paolo fuori le mura|chiesa di San Paolo apostolo]] fu scossa dal terremoto e i suoi tetti crollarono. Anche la [[chiesa di Santa Petronilla]] potrebbe essere caduta per effetto di questo sisma. Non si hanno certezze se i danni a Roma furono causati dallo stesso terremoto con epicentro in [[Umbria]] o da un evento differente || - || [http://storing.ingv.it/cfti4med/quakes/50073.html dettagli]
|-
| <div style="display:none">847</div>[[847]] || [[Sannio]] || - || DanniGravi addanni a [[Isernia]], [[San Vincenzo al Volturno]], [[Ariano Irpino|Ariano]] e [[Benevento]].; Risentitorisentito anche a [[Roma]], conove contribuì a crollidestabilizzare nelil settore meridionale del [[Colosseo]] (destinato poi a crollare nelle epoche successive)|| - || [http://storing.ingv.it/cfti4med/quakes/50076.html dettagli]
|-
| <div style="display:none">849</div>[[849]] || [[Roma]] || - || Causò probabilmente la caduta dell'[[Obelisco di Montecitorio]] || - || -
38 513

contributi