Depurazione: differenze tra le versioni

m
Annullate le modifiche di 151.36.6.49 (discussione), riportata alla versione precedente di Daniele Pugliesi
Nessun oggetto della modifica
Etichette: Annullato Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (Annullate le modifiche di 151.36.6.49 (discussione), riportata alla versione precedente di Daniele Pugliesi)
Etichetta: Rollback
 
[[File:Luftbild Klaeranlage Dresden Kaditz.jpg|thumb|upright=1.4|Vista aerea di un impianto di depurazione delle acque.]]
 
La '''depurazione''' è il sistema tecnologico che, a mezzo di opportuni [[impianto chimico|impianti]] detti '''impianti di depurazione''', si realizza e si attiva per eliminare dai sistemi [[liquido|liquidi]] e [[gas]]sosi [[Sostanza pura|sostanze]] estranee o inquinanti. Si svolge un processo composto da una serie di azioni programmate di carattere meccanico, chimico-fisico e biologico. Gli impianti di depurazione più comuni si possono dividere in due grandi classi, a seconda di ciò che si deve depurare: [[aria]] o [[acqua]].
 
Esistono anche depurazioni del [[suolo]] o sottosuolo<ref>{{Treccani|depurazione-dei-terreni|Depurazióne dei terreni|accesso=23 febbraio 2019}}</ref> o, più in generale, di ogni altro sistema [[inquinamento|inquinato]], ad esempio la depurazione dell'acciaio (detta [[affinazione]]<ref name="vtrec" />); in ogni caso l'aria e l'acqua, riguardando la loro caratteristica di necessità alla vita sulla Terra, rimangono preponderanti come classi degli impianti di depurazione.
279 106

contributi