Differenze tra le versioni di "Saiyuki (manga)"

m
Annullate le modifiche di 93.35.189.185 (discussione), riportata alla versione precedente di Vergerus
Etichette: Ripristino manuale Annullato
m (Annullate le modifiche di 93.35.189.185 (discussione), riportata alla versione precedente di Vergerus)
Etichetta: Rollback
:([[Toshihiko Seki]] / [[Andrea Ward]])
 
È un [[monachesimo|monaco]] di 23 anni tutt'altro che tradizionale, infatti ha molti vizi come il [[fumo]] e l'[[alcolismo|alcool]], un carattere irascibile e superbo e soprattutto una strana inclinazione ad agitare a destra e manca la pistola, minacciando tutto e tutti. Reduce da un passato burrascoso (è stato abbandonato nelle acque di un fiume appena nato, e sarebbe morto se non fosse stato trovato da Koumyou Sanzo, il precedente custode di due dei sutra dell'origine celeste dell'universo). Prima di diventare custode dei sutra, il suo nome era Koryu. Dopo la morte del suo maestro, la persona a lui più cara, è diventato un uomo disilluso, freddo e cinico, un uomo che dà poca importanza alla sua carica. È il custode di due sutra: Il Seiten e il Maiten Kyomon, il primo dei quali è stato sottratto da dei demoni che attaccarono il tempio uccidendo Koumyou Sanzo, che si sacrificò per proteggere il Maiten Kyomon e la vita di Koryu, ma non prima di averlo nominato suo successore e avergli dato il suo ufficiale nome buddhista: Genjo Sanzo. Il giorno seguente, il giovane Sanzo lasciò il tempio insieme al Maiten Kyomon con la missione di recuperare il Seiten sia per vendetta che per riprendersi il sutra che gli spetta di diritto. E' allergico ai gatti.
 
Nella vita nel Tenkai, il Regno celeste, era Konzen Douji, un nobiluomo, nipote di Kanzeon Bosatsu. Amico di Tempou e Kenren, era il custode di Goku, ed era stato lui a dargli il nome. "Genjo" è la traduzione in giapponese di [[Xuánzàng]]; "Sanzo" la traduzione in giapponese di [[Sanzang]]; {{nihongo|"Hōshi"|法師|letteralmente "maestro del [[Dharma]]"}} è il nome con cui si indicava un monaco buddhista itinerante. Come armi utilizza una shoreijyu (pistola con proiettili ricavati da un cristallo molto particolare in grado di uccidere i demoni), il Maiten Kyomon (sutra del cielo demoniaco) e un harisen (ventaglio usato per picchiare Goku). Oltre a questo, Sanzo è dotato di una grande forza fisica, tale da permettergli di atterrare un demone con un pugno.
44 237

contributi