Differenze tra le versioni di "Episodi di The Expanse (quinta stagione)"

→‎Trama: Correzione ortografica
(→‎Trama: Correzione ortografica)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
* Scritto da: [[Naren Shankar]]
=== Trama ===
Una nave scientifica in orbita sopra venereVenere rileva il passaggio di alcuni asteroidi: poco dopo viene abbordata da alcuni cinturiani guidati da Filip Inaros che uccidono l'equipaggio, requisiscono i dati e distruggono la nave. Nel frattempo la Rocinante è in riparazione sulla stazione Thyco e l'equipaggio si dedica ai propri affari. Holden s'imbatte nella giornalista Monica che gli rivela che girano voci su studi in corso sulla protomolecola, quindi si reca da Fred Johnson intuendo che stia collaborando con Anderson Dawes. Fred conferma i suoi sospetti, ma ribatte che dopo Ilus non ci sono stati più problemi e che non deve sentirsi responsabile per le sorti dell'universo. Naomi intanto ha scoperto che suo figlio Filip si trova sull'asteroide Pallade e decide di partire da sola per andarlo a cercare. Nel frattempo Alex torna su Marte per riallacciare i rapporti con la famiglia, venendo respinto dalla moglie. Draper intanto lavora per Avasarala indagando sul fiorente mercato nero di armi. I due si incontrano e, di fronte all'allegria di Alex, Draper è fredda dicendogli che Marte è molto cambiato da come lo ricordava. Nel frattempo Amos è diretto sulla Terra in seguito alla morte di una sua amica, mentre Avasarala indaga sulla distruzione della nave scientifica con l'aiuto dell'ammiraglio Delgado. In base ai dati raccolti, sospettano sia stata attaccata dagli uomini di Marco Inaros. Quest'ultimo intanto segue l'orbita dell'asteroide che, dopo avere oltrepassato Venere, si schianterà sulla terra dopo 12 giorni.
* [[Guest star]]: [[José Zúñiga]] (Carlos "Bull" C de Baca), [[Michael Irby]] (Ammiraglio Felix Delgado), [[Brent Sexton]] (Cyn), [[Anna Hopkins]] (Monica Stuart), [[Bahia Watson]] (Sakai), [[Olunike Adeliyi]] (Karal), [[George Tchortov]] (Leveau) e [[Chad L. Coleman]] (Frederick Lucius Johnson).
 
Utente anonimo