Differenze tra le versioni di "Bande radioamatoriali"

m
min fix
m (min fix)
 
La banda dei 160 metri è soprattutto notturna e invernale, visto che in questa situazione gli strati più bassi della [[ionosfera]] lasciano transitare i segnali delle onde medie, che vengono poi riflessi dagli strati più alti.
 
Nelle ore notturne è quindi possibile ascoltare trasmissioni da grande distanza e fare collegamenti di alcune migliaia di [[kilometrochilometro|kilometrichilometri]]. L'assorbimento diurno limita invece la portata, via onda di terra, a qualche decina di kilometrichilometri o poco più, a seconda della potenza utilizzata.
 
Le antenne su questa banda sono realizzabili, anche se le dimensioni sono ancora notevoli: un [[antenna a dipolo|dipolo]] è lungo circa 80 metri.
 
=== 4 metri ===
La banda dei 4 metri viene utilizzata dai radioamatori su specifica autorizzazione del Ministero dello Sviluppo Economico. Ad ora, taleTale autorizzazione è temporanea, dal 23 giugno al 19 dicembre 2014, è scaduta.
 
=== 2 metri ===
Nelle SHF vi sono le seguenti bande radioamatoriali:
*5 centimetri (5650–5670, 5760–5770 e 5830–5850 MHz)
*23 centimetri (10,3–10,5 GHz)
*1,5 centimetri (24–24,05 GHz)
 
63 504

contributi