Differenze tra le versioni di "Sindrome pseudobulbare"

m
fix
m (→‎top: smistamento lavoro sporco e fix vari)
m (fix)
 
}}
 
La '''sindrome pseudobulbare''' (o '''paralisi pseudobulbare''') è una condizione caratterizzata dall'incapacità di controllare i muscoli del distretto facciale, causata da diverse malattie neurologiche. I pazienti tipicamente presentano difficoltà nella masticazione, [[disfagia]], spasticità della lingua. Spesso i pazienti sperimentano episodi di pianto o di riso, senza che siano stati provocati da vere [[emozione|emozioni]].<ref name="Work-2011">{{Cita pubblicazione | cognome = Work | nome = SS. | coautori = JA. Colamonico; WG. Bradley; RE. Kaye | titolo = Pseudobulbar affect: an under-recognized and under-treated neurological disorder. | rivista = Adv Ther | volume = 28 | numero = 7 |pp=586-601 | mese=luglio| anno = 2011 | doi = 10.1007/s12325-011-0031-3 | id = PMID 21660634 }}</ref><ref>{{cita web|url=http://www.treccani.it/enciclopedia/sindrome-pseudobulbare_%28Dizionario-di-Medicina%29/|editore=Treccani.it|titolo=pseudobulbare, Sindrome|accesso=4 ottobre 2012}}</ref>. A livello fisiopatologico essa è causata da una lesione del fascio motorio cortico-bulbare, che passa nel cosiddetto ginocchio della capsula interna e che giunge al tronco encefalico, dove instaurerà delle sinapsi con i nuclei dei nervi cranici.
 
Tra le varie cause della condizione: patologie vascolari ([[ictus cerebrale|ictus]], [[CADASIL]]), [[sclerosi laterale amiotrofica]], [[malattia di Parkinson]], [[tumore|tumori maligni]] del [[tronco encefalico]], [[sclerosi multipla]], [[paralisi sopranucleare progressiva]], patologie [[metabolismo|metaboliche]]<ref name="pmid7484639">{{Cita pubblicazione |autore=Bourgouin PM, Chalk C, Richardson J, Duang H, Vezina JL |titolo=Subcortical white matter lesions in osmotic demyelination syndrome |rivista=American Journal of Neuroradiology |volume=16 |numero=7 |pp=1495–7 |anno=1995 |mese=agosto|id=PMID 7484639 |url=}}]</ref> e [[trauma fisico|traumi]] cerebrali.
33 967

contributi