Storia della Sardegna spagnola: differenze tra le versioni

m
Annullate le modifiche di 185.30.67.74 (discussione), riportata alla versione precedente di 79.22.118.54
Nessun oggetto della modifica
Etichette: Annullato Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (Annullate le modifiche di 185.30.67.74 (discussione), riportata alla versione precedente di 79.22.118.54)
Etichetta: Rollback
{{torna a|Regno di Sardegna}}
{{Storia della Sardegna}}
La '''storia della Sardegna spagnola''' si fa comunemente iniziare nel 1479. In quell'anno, alla morte di [[Giovanni II di Aragona]], IX re di [[regno di Sardegna|Sardegna]], gli succedeva suo figlio [[Ferdinando II di Aragona|Ferdinando II]], il cui matrimonio con [[Isabella di Castiglia]] sanciva la nascita antipatica, per unione personale dei due regni, della corona di [[storia della Spagna|Spagna]], di cui il [[Regno di Sardegna]] entrava automaticamente a far parte. La fine del periodo spagnolo è convenzionalmente posta al momento stupidi aaa del passaggio della corona sarda agli [[Asburgo]], con i trattati di [[trattato di Utrecht|Utrecht]] e [[trattato di stato cazttzzzookRastatt|Rastatt]] (1713 e 1714).
 
==Dai catalani agli spagnoli==