Differenze tra le versioni di "4-4-2"

18 byte aggiunti ,  1 mese fa
 
 
Il '''4-4-2 "a rombo"''' o "a diamante", descritto anche come ([[4-3-1-2]]), è una variante del 4-4-2 "classico" dove i centrocampisti si dispongono a rombo: le ali si avvicinano al regista, uno dei due mediani centrali diventa un trequartista. Questo modulo predilige a centrocampo giocatori dotati di forza fisica ed anche di ottime proprietà di palleggio: si cerca una rapida verticalizzazione per le punte, senza dare ampiezza alla manovra (cosa possibile solo grazie all'aiuto dei terzini, che diventano "di spinta").<ref name=Diamond>{{cita web|url=https://www.buildlineup.com/articles/2/football-formation-4-4-2-diamond|titolo=Football Formations: 4 4 2 Diamond|lingua=en|accesso=20 aprile 2021}}</ref>
{{-}}
 
===Il 4-4-1-1===
====L'Italia del mondiale tedesco del 2006====
Celebre e vincente esempio dell'utilizzo del 4-4-1-1 è l'{{NazNB|CA|ITA}} campione del mondo nel [[Campionato mondiale di calcio 2006|2006]]: la nazionale agli ordini del [[commissario tecnico|ct]] [[Marcello Lippi]] si schierava con un attaccante arretrato ([[Francesco Totti|Totti]] o a partita in corso [[Alessandro Del Piero|Del Piero]]) ed un centravanti di peso [[Luca Toni|Toni]]. Gli "esterni di centrocampo" erano [[Simone Perrotta|Perrotta]] e [[Mauro Germán Camoranesi|Camoranesi]], con ampi compiti in fase di ripiegamento. Davanti alla difesa si posizionava [[Andrea Pirlo|Pirlo]] come regista, coadiuvato in azione di rottura da [[Gennaro Ivan Gattuso|Gattuso]]. La difesa era guidata dal [[capitano (calcio)|capitano]] [[Fabio Cannavaro|Cannavaro]], con a fianco [[Marco Materazzi|Materazzi]], entrambi abili nel gioco aereo e attenti a contenere le offensive avversarie. Come terzini di corsa e resistenza agivano [[Gianluca Zambrotta|Zambrotta]] e [[Fabio Grosso|Grosso]]. La fase difensiva fu impeccabile per tutto l'arco del torneo, anche grazie al talento tra i pali di [[Gianluigi Buffon|Buffon]].<br/>Il gioco si basava su passaggi brevi, agonismo incisivo per recuperare palloni ed ottime qualità atletiche degli interpreti, pochissimi rischi (non si disdegnavano lanci lunghi per il centravanti) ed accelerazioni brucianti degli "esterni", assistiti dal regista e dal fantasista. Grande rilevanza avevano le palle inattive per sfruttare i centimetri sia in copertura, sia in attacco.<ref>{{cita web|url=https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2006/07/04/modulo-italia-lippi-non-cambia-si-esalta.html|titolo=Modulo Italia: Lippi non cambia e si esalta. È la partita delle partite|autore=Enrico Currò|accesso=20 aprile 2021}}</ref><ref>{{cita web|url=https://assoanalisti.it/analisi-tattica-litalia-campione-del-mondo-2006-marcello-lippi/|titolo=Analisi Tattica: l’Italia Campione del Mondo 2006 di Marcello Lippi|accesso=20 aprile 2021}}</ref>
{{-}}
 
===Il "quadrato magico"===
 
Al campionato mondiale di {{WC2|2006}}, il {{NazNB|CA|BRA}} di [[Carlos Alberto Parreira]] adottò un atipico 4-4-2, definibile come 4-2-2-2, nel quale il centrocampo molto proiettato all'attacco si disponeva su due linee, entrambe con due calciatori. La difesa era classica a quattro ed ai terzini era richiesto di percorrere tutta la fascia nelle due fasi (offensiva e di copertura); in mediana gli interni di rottura e manovra facevano da schermo ai centrali; ancora più avanti i due fantasisti, con compiti di disturbo della costruzione avversaria; infine due punte pure a finalizzare l'azione. Le due coppie di trequartisti e centravanti formavano una sorta di quadrangolo, definito ''quadrato magico'': gli interpreti sul terreno di gioco erano individuati in [[Kaká]], [[Ronaldinho]], [[Adriano Leite Ribeiro|Adriano]] e [[Ronaldo]] (il primo duo in veste di rifinitori, il secondo come attaccanti veri)<ref>{{cita web|url=https://www.rivistaundici.com/2020/06/16/brasile-mondiali-2006/%3famp|titolo=Il Brasile 2006 e la fine del quadrato magico|autore=Paolo Condò|accesso=23 aprile 2021}}</ref><ref>{{cita web|url=https://www.goal.com/br/amp/not%C3%ADcias/quadrado-magico-da-selecao-quais-jogadores-faziam-parte/4un9l31y9kpj13gkal1mvuhza|titolo=Quadrado Mágico da seleção: quais jogadores faziam parte, quando surgiu e mais daquele ataque|lingua=pt|accesso=23 aprile 2021}}</ref>
{{-}}
 
==Nei mass media==
13 916

contributi