Castello di Aymavilles: differenze tra le versioni

m
smistamento lavoro sporco e fix vari
(aggiungo dettagli storia)
m (smistamento lavoro sporco e fix vari)
{{Infobox struttura militare
|Nome = Castello di Aymavilles<br />{{fr}} ''Château d'Aymavilles''
|Nome originale =
== Storia ==
=== Le origini ===
Sorto su una collina morenica che degrada verso la [[Dora Baltea]], il castello è sito in un'ottima posizione di avvistamento per controllare il passaggio nella valle centrale dove si sviluppava la [[via delle Gallie]], che collegava [[Mediolanum]] a [[Lugdunum]], nonché verso la [[val di Cogne]], sfruttata per l'estrazione di marmo.
 
Le prime tracce dell'edificio risalgono al [[1287]]. Esso risultava profondamente diverso dalle forme attuali in quanto più somigliante a una [[casaforte]] quale il [[castello di Écours]] a [[La Salle (Italia)|La Salle]] o il [[castello di La Mothe]] a [[Arvier]].
==Bibliografia==
*{{cita libro|nome=André|cognome=Zanotto|wkautore=André Zanotto|titolo=Castelli valdostani|editore=Musumeci|città=Quart (AO)|annooriginale=1980|data=2002|ISBN=88-7032-049-9}}
*{{cita libro|autore=Mauro Minola, Beppe Ronco|titolo=Valle d'Aosta. Castelli e fortificazioni|città=Varese|editore=Macchione ed.|anno=2002|ISBN=88-8340-116-6|paginepp=45 e segg.}}
*{{cita libro|Carlo|Nigra|wkautore=Carlo Nigra|titolo=Torri e castelli e case forti del Piemonte dal 1000 al secolo XVI. La Valle d'Aosta|città=Quart (AO)|editore=Musumeci|anno=1974|paginepp=82-86 e figg. 183-184}}
*AA.VV, ''[http://www.regione.vda.it/cultura/pubblicazioni/bollettino/pdf/bollettino1.pdf Il castello di Aymavilles: indagini, progetti, interventi]'', in ''Bollettino'', n. 1, 2003/2004, a cura della Regione Autonoma Valle d'Aosta, pp.&nbsp;110–124
*{{cita libro|autore=Francesco Corni|wkautore=Francesco Corni|titolo=Valle d'Aosta medievale|data=2005|editore=Tipografia Testolin|città=Sarre}}
==Collegamenti esterni==
*{{cita web|http://www.regione.vda.it/cultura/beni_culturali/patrimonio/castelli/castello_aymavilles/default_i.asp|Il castello di Aymavilles sul sito ufficiale della regione autonoma Valle d'Aosta|lingua=it, fr}}
*{{cita web|url=http://www.aymavilles.vda.it/site/index.cfm/castello.html|titolo=Il castello di Aymavilles|editore=Comune di Aymavilles|lingua=it, fr|accesso=10 febbraio 2012|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20120127032135/http://www.aymavilles.vda.it/site/index.cfm/castello.html#|dataarchivio=27 gennaio 2012|urlmorto=sì}}
{{portale|Architetturaarchitettura|Museimusei|Valle d'Aosta}}
 
[[Categoria:Castelli della Valle d'Aosta|Aymavilles]]
1 259 416

contributi