Differenze tra le versioni di "Personaggi di One Piece"

Aspettiamo la fine dell'arco per gli aggiornamenti
Etichetta: Annullato
(Aspettiamo la fine dell'arco per gli aggiornamenti)
Etichetta: Annulla
 
==== Kin'emon ====
{{Nihongo|Kin'emon|錦えもん}} è un samurai del Paese di Wa e servitore della famiglia Kozuki soprannominato {{nihongo|"Il fuoco fatuo"|狐火|[[Kitsune-bi]]}}<ref name="cap672"/>; è sposato con O-Tsuru<ref name=cap921>''One Piece'', volume 91, capitolo 921.</ref>. In passato era il capitano dei Foderi Rossi<ref>''One Piece'', volume 93, capitolo 932.</ref>. Ha un carattere piuttosto austero, cinico e bacchettone ed ha un modo di parlare estremamente forbito e antiquato. Diciotto anni prima della storia, Kin'emon era uno degli uomini della guardia di Kozuki Oden: dopo l'esecuzione chiese a Kozuki Toki di utilizzare i suoi poteri per portarli vent'anni nel futuro, in modo da fermare Kaido e vendicare il loro signore. Naufragato anche lui su Punk Hazard, venne sconfitto da Law che, grazie ai suoi poteri, lo scompose in tre pezzi e li disperse per l'isola. Ricomposto dalla ciurma di Cappello di paglia, Kin'emon si ricongiunge a Momonosuke e salpa con Rufy e compagni verso Dressrosa. Qui aiuta la ciurma nello scontro con Do Flamingo e si ricongiunge con Kanjuro. Riunitosi con Raizo a Zo, rivela alla ciurma la vera identità di Momonosuke e chiede loro aiuto contro Kaido, guidandoli nel paese di Wa. Ricongiuntosi coi compagni, sbaglia accidentalmente ad interpretare il messaggio di Yasuie, salvando involontariamente l'alleanza: Kanjuro infatti si rivela essere un traditore. Nella battaglia di Onigashima affronta insieme ai Foderi e a Izo l'imperatore Kaido, venendo sconfitto dopo una lunga battaglia. Attaccati da Kanjuro, i Foderi si dividono per salvare Momonosuke: trovando l'ex compagno Kin'emon lo trafigge mortalmente, ma viene subito ferito gravemente e sconfitto dal sopraggiunto Kaido. Kin'emon è un esperto nella tecnica a due spade: la sua speciale tecnica, chiamata {{nihongo|Fuoco fatuo|狐火流|Kitsunebi-ryū}}, gli consente di tagliare anche le fiamme e le esplosioni. Ha ingerito inoltre il frutto Paramisha {{nihongo|Veste Veste|フクフクの術|Fuku Fuku no Mi}}<ref name=cap921/> che gli permette di trasformare gli oggetti messi sulla testa delle persone in capi di vestiario e oggetti con cui coprirsi. Il personaggio è ispirato all'attore [[Nakamura Kinnosuke]]<ref>''One Piece'', SBS del volume 69, pagina 82.</ref>. È doppiato da [[Kenyu Horiuchi]] e in italiano da [[Matteo Brusamonti]].
 
==== Raizo ====
{{Nihongo|Raizo|雷ぞう|Raizō}}, noto come {{Nihongo|Raizo della nebbia|霧の雷ぞう|Kiri no Raizō}}, è un ninja del Paese di Wa, amico di Kin'emon e Kanjuro e servitore della famiglia Kozuki. È l'unico dei suoi compagni a giungere a Zo, dove viene inseguito da Jack, il quale intende estorcergli il segreto per raggiungere Raftel. Durante l'attacco del pirata avrebbe voluto intervenire e consegnarsi, ma i visoni, per estrema lealtà nei confronti del clan Kozuki, glielo hanno impedito, incatenandolo ad un Poignee Griffe nascosto nell'Albero della Balena. Diciassette giorni dopo l'arrivo di Jack, viene raggiunto da Cane-tempesta, Gatto-vipera, i suoi amici samurai di Wa, i pirati di Cappello di paglia e Law, e liberato. A Wa aiuta Rufy e Kawamatsu a fuggire di prigione, per poi assaltare Onigashima con i compagni: dopo essere stato sconfitto da Kaido insieme agli altri Foderi affronta il suo antico rivale Fukurojo. Ha mangiato il frutto Paramisha {{nihongo|Maki Maki|マキマキの実|Maki Maki no Mi}}<ref>''One Piece'', "Vivre Card Databook"</ref>, che gli permette di manipolare delle pergamene in grado di assorbire gli attacchi nemici e di rilasciarli in un secondo momento. È doppiato da [[Masashi Ebara]].
 
====Altri membri dei Foderi Rossi====
20 046

contributi