Pavia: differenze tra le versioni

1 byte aggiunto ,  5 mesi fa
Dall'inizio del [[XVIII secolo]] fino alla metà del [[XIX secolo]] la città fu sotto la dominazione straniera, alternata, di spagnoli, francesi e austriaci. Nella seconda metà del Settecento, per impulsò sia di [[Maria Teresa d'Austria|Maria Teresa]], sia di [[Giuseppe II d'Asburgo-Lorena|Giuseppe II]] [[Università degli Studi di Pavia|l’università]] conobbe un grande sviluppo, furono chiamati docenti di grande fama, come [[Alessandro Volta]] o [[Lazzaro Spallanzani]], e l’[[Università degli Studi di Pavia|ateneo]] divenne uno dei principali d’Europa. Pavia divenne nel [[1859]] parte del [[Regno di Sardegna]] (futuro [[Regno d'Italia]]) insieme con il resto della Lombardia<ref name="treccani.it"/>.
 
=== StemmaSimboli ===
Lo stemma comunale è il simbolo storico della città: croce bianca in campo rosso. Il sigillo del Comune ha il [[Regisole]].<ref>[http://www.comune.pv.it/statuto04/STATUTO%202004.htm#a7 Statuto del Comune di Pavia, Art.7] {{Webarchive|url=https://web.archive.org/web/20110501233208/http://www.comune.pv.it/statuto04/STATUTO%202004.htm#a7 |data=1 maggio 2011 }}.</ref>
[[File:20160807-Pavia-002.jpg|sinistra|miniatura|Il [[Ponte Coperto di Pavia]] sul [[Ticino (fiume)|Ticino]]]]
Utente anonimo