Differenze tra le versioni di "Utente:Egidio24/Sandbox/Sandbox13"

m
DPI - === Utilizzi in base al tipo di pericolo === come da originale
m (→‎Unità di misura dell'area: completo da verificare)
m (DPI - === Utilizzi in base al tipo di pericolo === come da originale)
=== Utilizzi in base al tipo di pericolo ===
== Unità di misura dell'area ==
Per l'area sono state e sono utilizzate tuttora varie [[unità di misura]]. Nel passato si sceglievano unità sulla base di esigenze locali e, in particolare nel mondo rurale, si avevano misure diverse anche in regioni limitrofe. Successivamente, a partire dalle [[illuminismo|spinte illuministiche]], si sono date definizioni razionali e unificanti. Qui presentiamo le unità più importanti.
 
I DPI possono essere classificati anche a seconda del tipo di pericolo da cui proteggono. Alcuni esempi di pericoli e DPI ad essi associati sono:
* [[metro quadro]] (m², a volte scritto erroneamente mq) — è l'unità del [[Sistema internazionale di unità di misura]] (SI)
* [[centimetro]] quadrato (cm²): {{M|1|u=cm2}} = {{M|0.0001|u=m2}} — è l'unità del [[sistema CGS]]
* [[ara (unità di misura)|ara]]: {{M|1|u=a}} = {{M|100|u=m2}} (usata per misurare l'estensione di terreni)
* [[ettaro]]: {{M|1|u=ha}} = {{M|100|u=a}} = {{M|10000|u=m2}} (usata per misurare l'estensione di terreni)
* [[giornata piemontese|giornata]]: 1 giornata = {{M|3810|u=m2}} (usata per misurare l'estensione di terreni)
* [[chilometro quadrato]]: {{M|1|u=km2}} = {{M|1000000|u=m2}} (usato per la misura di territori di estensione media e grande: superfici comunali, provinciali, regionali, nazionali, continentali e planetarie)
 
{|
Unità di misura anglosassoni ([[sistema imperiale britannico]] e [[sistema consuetudinario statunitense]]):
|-
* [[piede quadro]]: {{M|1|u=sq. ft}} = {{M|0.09290304|u=m2}}
! Pericoli !! Esempi di DPI utili
* [[iarda quadra]]: {{M|1|u=sq. yd}} = {{M|9|u=sq. ft}} = {{M|0.83612736|u=m2}}
|-
* [[miglio quadro]]: {{M|1|u=sq. mi}} = {{M|2589988.1103|u=m2}}
| Impatto || Casco di protezione, scarpe di sicurezza con punta in acciaio, guanti antiurto, parastinchi, paradenti
* [[acro]]: {{M|1|u=ac}} = {{M|4046.8564224|u=m2}}
|-
| Taglio || Guanti antitaglio
|-
| Proiezione di schegge || Occhiali protettivi, visiera protettiva
|-
| Puntura con oggetti || Guanti antipuntura, maschera da scherma
|-
| Puntura da insetti || Abbigliamento da apicoltura
|-
| Scivolamento || Scarpe antiscivolo
|-
| Annegamento || Ciambella di salvataggio, giubbotto salvagente
|-
| Caduta dall'alto || Imbracatura, linea vita
|-
| Caduta oggetti dall'alto || Casco protettivo, scarpe di sicurezza con punta in acciaio
|-
| Rischio termico || Abbigliamento termoisolante, tuta hazmat
|-
| Rischio chimico || Indumenti con protezione chimica, maschera antigas, tuta hazmat
|-
| Rischio biologico || Mascherina chirurgica, guanto monouso per uso sanitario, tuta hazmat
|-
| Rischio elettrico || Indumenti termoisolanti
|-
| Rumore || Tappi auricolari, cuffie antirumore
|-
| Vibrazioni || Guanti antivibrazione
|-
| Radiazioni ottiche naturali<br/>(ovvero radiazione ottica solare) || Occhiali da sole, copricapo, indumenti a manica lunga
|-
| Radiazioni ottiche artificiali<br/>(ad esempio radiazioni sprigionate durante operazioni di saldatura, taglio al plasma, ecc.) || Casco da saldatore, guanti da saldatore
|-
| Radiazioni ionizzanti (ad esempio raggi X) || [[Camice protettivo per raggi X|Camici protettivi]], [[Collarino per la protezione della tiroide|collarini per la protezione della tiroide]]<ref>[https://www.simg.it/Riviste/rivista_simg/2021/01_2021/5.pdf INAIL - Proposta di procedura per la gestione dei dispositivi di protezione individuale dalla radiazione X per uso medico-diagnostico: camici e collari per la protezione del lavoratore]</ref>
|}
 
==== Protezione da pericoli fisici ====
 
I cosiddetti "pericoli fisici" includono situazioni in cui il corpo può subire danni a seguito del contatto con qualcosa. Tali situazioni includono ad esempio: urto, impatto, cesoiamento, caduta, inciampo, scivolamento. In questi casi il pericolo si può tradurre in ferite, contusioni, fratture ossee, e in generale danni alla pelle o all'apparato muscolo scheletrico, ma anche a organi interni e agli organi di senso. Nei casi più gravi, le conseguenze di tali pericoli possono essere la perdita di un arto, la perdita di un organo di senso o il decesso.
 
I DPI che proteggono dai pericoli fisici devono dunque possedere una "resistenza" adeguata rispetto all'agente fisico che è all'origine del pericolo.
 
Esempi di DPI che proteggono da pericoli fisici sono: caschi, guanti antiurto, guanti antitaglio, scarpe di sicurezza con punta in acciaio, ginocchiere e parastinchi.
 
==== Protezione da cadute dall'alto ====
{{Vedi anche|Protezione dalle cadute}}
 
==== Protezione da bassa visibilità ====
{{vedi anche|Indumenti ad alta visibilità}}