Salote Tupou III: differenze tra le versioni

m
nessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
|investitura =
|erede =
|successore = [[Taufa'ahauTāufaʻāhau Tupou IV]]
|consorte = [[Viliami Tungī Mailefihi]]
|nome completo = Sālote Mafile‘o Pilolevu
[[File:Tupou1930.jpg|upright=1.3|thumb|left|La regina Salote, il principe consorte Tungi e i figli, nel [[1930]]]]
[[File:Tonga 1 Pa'anga 1980 front.jpg|thumb|left|[[Paʻanga tongano]] con il profilo della regina Salote]]
Salote salì al trono il 5 aprile [[1918]] e fu solennemente incoronata il successivo 11 ottobre. Il 4 luglio dello stesso anno nacque l'erede [[Taufa'ahauTāufaʻāhau Tupou IV]], che le succederà alla sua morte. La diciottenne sovrana aveva sposato Viliami Tungī Mailefihi (1887-1941), che lei nominò principe consorte e da cui ebbe tre maschi e una femmina.<ref>Hixon, p. 15</ref>
 
Salote (Carlotta) era nota per essere una delle pochissime regine regnanti nel mondo: dal 1918 al 1948 condivise tale primato con [[Guglielmina dei Paesi Bassi|Guglielmina d'Olanda]]. Dal 1918 al 1930 le sovrane sul trono per proprio diritto erano Salote, Guglielmina, [[Zauditù d'Etiopia|Zauditù, imperatrice d'Etiopia]], la [[begum]] Jahan di [[Bhopal (stato)|Bhopal]], la [[maharani]] di [[Travancore]] Sethu Lakshmi Bayi, [[Maria Adelaide di Lussemburgo|Maria Adelaide]] e [[Carlotta di Lussemburgo]]. Dal 1949 al 1952 regnarono solo Salote e [[Giuliana dei Paesi Bassi|Giuliana d'Olanda]] e dal 1948 al 1965 Salote, Giuliana, [[Elisabetta II del Regno Unito|Elisabetta II d'Inghilterra]], Aloisia di [[Wallis e Futuna|Wallis]] (uniche regine) e, sole regnanti, con la granduchessa [[Carlotta di Lussemburgo]].
La visita è ricordata da molte fotografie: curiosa quella delle due regine e del principe consorte che osservano Tu'i Malila, la quasi bicentenaria [[Testudines|tartaruga]] reale, portata nell'isola nel 1777 dal capitano [[James Cook|Cook]].<ref>Righetti, p. 121</ref>
 
Il 16 dicembre [[1965]] fu tristissimo per i tongani: nell'ospedale Aotea di [[Auckland]] Salote morì all'età di 65 anni dopo una lunga malattia. Rimpianta da tutti, fu sepolta nelle tombe reali di Mala'ekula, vicino ai sovrani che la precedettero. Le succedette il primogenito [[Taufa'ahauTāufaʻāhau Tupou IV]] (1965-2006), sposato con la regina Halaevalu Mata'aho; gli subentreranno, dopo un lungo regno, i figli [[George Tupou V]] (2006-2012) e [[Tupou VI]] (2012).<ref>Wood-Ellem, p. 200</ref>
 
== Onorificenze ==
13 476

contributi