Marcel Cachin: differenze tra le versioni

m
clean up, replaced: Cimitero del Père-Lachaise → cimitero di Père-Lachaise
m (Bot: aggiungo template {{Collegamenti esterni}} (ref))
m (clean up, replaced: Cimitero del Père-Lachaise → cimitero di Père-Lachaise)
 
== Biografia ==
Figlio di Marcel, gendarme e Marie-Louise Le Gallou. Dopo aver studiato presso il Lycée Saint-Charles a [[Saint-Brieuc]] e a quello di [[Rennes]], segue il corso della Facoltà di Lettere e Filosofia di [[Bordeaux]] e si laurea nel 1893. Professore di filosofia a Bordeaux per quindici anni. Marcel Cachin era molto affezionato al linguaggio [[Lingua bretone|bretone]].
 
Nel 1891, entrò a far parte del [[Partito Operaio Francese]] (POF) di [[Jules Guesde]]. Partecipò ai congressi socialisti di [[Amsterdam]] (1904) e [[Parigi]] (1905) e, in quest'ultimo, si unì alla dichiarazione della costituzione del Partito socialista.
 
Eletto deputato dal 1914 al 1932, sostenne la politica di unità nazionale durante la prima guerra mondiale, fu sostenitore quindi della guerra. Fu inviato in missione in [[Russia]] nel 1917.
 
Nel 1920, nel Congresso di [[Tours]], fu uno dei fondatori del [[Partito Comunista Francese]] e fece parte della maggioranza che avallò la rivoluzione russa e il [[bolscevismo]]. Aderì quindi alla [[Terza Internazionale]]. Nel 1923 fu imprigionato per le sue nette posizioni contro l'[[Occupazione della Ruhr]] e la presenza francese in [[Marocco]]. Nel [[1936]] fu uno dei pilastri del Fronte Popolare. Rifiutandosi di sconfessare il patto nazi-sovietico, fu destituito della sua carica politica nel [[1940]] e, durante la guerra, fu spinto alla clandestinità. Dopo la liberazione, egli riprese la sua attività fino alla sua morte nel [[1958]].
 
Direttore de ''[[L'Humanité]]'' (1918-1958), fu membro del direttivo del Partito Comunista Francese (1923-1958) e senatore (1935). Dopo la guerra fu decano deputato dell'[[Assemblée Nationale]] fino alla sua morte.
 
All'età di 88 anni, è stato il primo straniero ad essere insignito dell'[[Ordine di Lenin]].
 
È sepolto nel [[Cimiterocimitero deldi Père-Lachaise]] a [[Parigi]].
 
La figlia, [[Marcelle Cachin]] (1911-1999) sposò [[Paul Hertzog]], chirurgo. Lei, medico, fu un membro del Partito Comunista. Sua figlia [[Francoise Cachin]] è uno storico dell'arte.
 
==Bibliografia==
B.P.Boschesi - Il chi è della Seconda Guerra Mondiale - Mondadori Editore, 1975, Vol. I, p.  80
 
==Altri progetti ==