Neuroradiologia della regione sellare: differenze tra le versioni

quadro di normalità
(quadro di normalità)
 
La TC è impiegata per ricercare eventuali calcificazioni intralesionali e per studiare l'[[osso sfenoide]] sia nel sospetto di suo interessamento da parte della lesione sia in vista di un intervento [[neurochirurgia|neurochirurgico]]. Le metodiche Angio-TC ed Angio-RM sono in rari casi utilizzate per lo studio della [[neuroradiologia vascolare|patologia vascolare]] in tale sede. In caso di [[sindrome di Cushing]] con quadro RM negativo è possibile eseguire un prelievo ematico per via endovascolare a livello dei seni petrosi inferiori (IPSS) per la ricerca di gradienti centro-periferia o laterolaterali nella secrezione di [[ormone adrenocorticotropo]] utili all'eventuale localizzazione di un microadenoma non rilevato dalle tecniche di imaging.
 
==Quadro di normalità==
La [[neuroipofisi]] in condizioni normali appare iperintensa nelle sequenze T1 pesate per via del suo elevato contenuto di [[vasopressina]] mentre l'[[adenoipofisi]] mostra intenso potenziamento dopo somministrazione di mezzo di contrasto in quanto sprovvista di [[barriera emato-encefalica]],per tali motivi la RM è estremamente accurata per lo studio di questa regione. L'iperintensità in T1 tipica della neuroipofisi come anche le dimensioni della ghiandola (anche fino a 12 mm) sono maggiori nei soggetti giovani e nei neonati, come anche durante la [[gravidanza]] e subito dopo il [[parto]].
 
==Bibliografia==
2 708

contributi