Arsenio Lupin: differenze tra le versioni

Fix.
Nessun oggetto della modifica
Etichette: Annullato Modifica da mobile Modifica da web per mobile
(Fix.)
Etichetta: Annulla
 
[[File:Frontispiece-Arsene Lupin (Doubleday, 1909).jpg|thumb|Illustrazione di H. Richard Boehm, Doubleday, 1909]]
Arsenio Lupin è un elegantissimo "[[ladro gentiluomo]]", ruba per sé ma anche per i più bisognosi e sempre e solo ai più facoltosi. Amante delle donne, del gioco, del lusso e chiaramente del denaro, Lupin è caratterizzato da un notevole senso dello [[humor]]. È un abile trasformista, capace di truccarsi e travestirsi secondo le occasioni in altre persone (personaggi) che interpreta alla perfezione. Arsenio viene inoltre descritto come abile negli sport, soprattutto nelle [[arti marziali]], possiede doti di prestigiatore ed eccelle nell'arte del [[furto]]. Molto intelligente e furbo, ironico e audace, possiede grande cultura ed è anche un intenditore d'arte oltre che della raffinata arte della [[seduzione]]. E soprattutto non ricorre mai alla violenza, o peggio. I suoi avversari sono l'ispettore guerchardJustin Ganimard della polizia francese e il detective inglese Herlock Sholmes, personaggio chiaramente ispirato a [[Sherlock Holmes]].
 
Sembra che Leblanc si sia ispirato per questo suo personaggio alla vita di [[Alexandre Marius Jacob]], anarchico francese e ladro geniale. La prima apparizione di Arsenio Lupin fu sulla rivista ''Je Sais Tout'', un periodico per cui Leblanc scriveva in quel momento.