Festival di Sanremo 1989: differenze tra le versioni

Corsivi (parziali), punteggiatura (parziale) anche riguardo le Note, tolto wl che rimanda non al brano, spazi, spostamento nota [6]
(Corsivi (parziali), punteggiatura (parziale) anche riguardo le Note, tolto wl che rimanda non al brano, spazi, spostamento nota [6])
Il '''trentanovesimo [[Festival di Sanremo]]''' si svolse al [[Teatro Ariston]] di [[Sanremo]] dal 21 al 25 febbraio [[1989]] con la conduzione di [[Rosita Celentano]], [[Paola Dominguín]], [[Danny Quinn]] e [[Gianmarco Tognazzi]] (soprannominati dai media ''i figli d'arte'' a causa della fama dei loro genitori), con [[Kay Rush|Kay Sandvick]] e [[Clare Ann Matz]] in collegamento dal PalaBarilla.
 
I progetti degli organizzatori, in realtà, prevedevano che alla conduzione ci fosse [[Renato Pozzetto]] e che i ''figli d'arte'' avrebbero dovuto fungere da suoi valletti, ma l'attore si ritirò poco prima dell'inizio della kermesse canora;<ref name=Giannotti/>; dopo gli ulteriori rifiuti di [[Pippo Baudo]], [[Enrico Montesano]] e [[Renzo Arbore]]<ref name=orrore/> (che declinarono la proposta considerato il poco tempo a disposizione per prepararsi adeguatamente alla kermesse), l'organizzazione decise allora di ricorrere direttamente ai quattro giovani, che improvvisamente si videro promossi al ruolo di conduttori principali; i quattro all'epoca erano quasi del tutto privi di esperienze pregresse nella presentazione televisiva, sicché la loro conduzione si rivelò particolarmente sfortunata: si resero involontariamente protagonisti, infatti, di [[gaffe]] e [[lapsus linguae|lapsus linguistici]] a quasi ogni annuncio, attirandosi unanimi critiche negative e la fama di peggiori conduttori nella storia del Festival.<ref name=orrore/>. Avrebbe dovuto far parte del cast di presentatori anche un quinto ''figlio d'arte'', [[Christian De Sica]], che però rifiutò.
 
L'edizione vide il passaggio di consegne dell'organizzazione dell'evento dalla [[Publispei]] alla O.A.I. di [[Adriano Aragozzini]], che presentò un progetto innovativo per il rilancio della ''kermesse'', includente un lungo tour mondiale di promozione denominato ''Sanremo in the World''. Fu anche l'ultima edizione in cui i voti per la classifica finale vennero abbinati al concorso [[Totip]].<ref name="orrore">[http://www.orrorea33giri.com/sanremo-1989-lapoteosi-di-una-catastrofe-annunciata/ ''Sanremo 1989: l'apoteosi di una catastrofe annunciata''] {{Webarchive|url=https://web.archive.org/web/20180213080305/http://www.orrorea33giri.com/sanremo-1989-lapoteosi-di-una-catastrofe-annunciata/ |data=13 febbraio 2018 }}, orrorea33giri.com.</ref>.
 
A movimentare le serate contribuirono gli interventi comici ad opera di [[Beppe Grillo]] (già co-conduttore dell'edizione del [[Festival di Sanremo 1978|1978]]) e del [[Il Trio|Trio]] (questi ultimi avevano già ricoperto tale ruolo nelle edizioni del [[Festival di Sanremo 1986|1986]] e [[Festival di Sanremo 1987|1987]]): il primo ricevette qualche querela, i secondi (per via di uno sketch a tema religioso giudicato blasfemo) suscitarono vive proteste da parte del mondo cattolico, tra cui [[Radio Vaticana]], l{{'}}''[[Osservatore Romano]]'' nonché alcuni parlamentari della [[Democrazia Cristiana|DC]].<ref name="Giannotti">{{Cita libro|nome=Marcello|cognome=Giannotti|titolo=L'enciclopedia di Sanremo: 55 anni di storia del festival dalla A alla Z|url=https://books.google.it/books?id=o1HE8o8RTXgC&pg=PA212&lpg=PA212&dq=sanremo+89+trio&source=bl&ots=1L0rdLdJ3Y&sig=sZ_4O2N3knt81o2JrjJAlUwayEQ&hl=it&sa=X&ei=OHIDU8ygFMLJtQbY4oCoCA|accesso=2020-02-14|data=2005|editore=Gremese Editore|lingua=it|ISBN=978-88-8440-379-7}}</ref> Altri interventi esterni videro protagonisti [[Valerio Merola]], [[Feliciana Iaccio]], [[Monica Leofreddi]], [[Gigi Marzullo]] e una giovanissima e pressoché sconosciuta [[Maria Grazia Cucinotta]].
Il Festival fu preceduto da una manifestazione, svoltasi al Teatro del Casinò tra il 15 e il 17 febbraio, interamente dedicata agli ''Emergenti'' (una sezione intermedia tra ''Campioni'' e ''Nuovi'', creata appositamente per quest'edizione e destinata a non avere seguito negli anni successivi) e riservata ad artisti con almeno uno o due album pubblicati, ma non considerati pienamente affermati. Si intitolava ''[[Aspettando Sanremo]]'', fu trasmessa in diretta su Raiuno e condotta da [[Claudio Lippi]]. Tra i 32 candidati, 8 furono ammessi a concorrere al Festival, dove dopo la prima esecuzione sarebbero stati ridotti a 4, per poi decretare il brano vincitore.
 
L'edizione fu vinta da [[Anna Oxa]] e [[Fausto Leali]] con il brano ''[[Ti lascerò]]'' per la sezione ''Campioni'', da [[Paola Turci]] con il brano ''[[Bambini]]'' per la sezione ''Emergenti'' e da [[Mietta]] con il brano ''[[Canzoni (Mietta)|Canzoni]]'' per la sezione ''Nuovi''.
 
Molto successo riscosse anche ''[[Almeno tu nell'universo]]'' di [[Mia Martini]], la quale grazie a questo brano tornò a esibirsi davanti al grande pubblico dopo un lungo periodo d'ostracismo da parte dell'ambiente musicale italiano, a causa delle dicerie che ritenevano che la cantante ''portasse sfortuna''. Il brano ebbe un grande successo di vendite e vinse anche il ''Premio della critica''.
 
Tale edizione vide anche la prima (e finora unica) partecipazione in gara di [[Jovanotti]] con il brano ''Vasco'' (che suscitò clamore, in quanto il testo fu erroneamente interpretato come una critica mossa a [[Vasco Rossi]]) e per la prima volta quella di un deputato ([[Gino Paoli]], eletto nel [[1987]] nelle liste del [[Partito Comunista Italiano|PCI]]).<ref name=Anselmi>Eddy Anselmi, ''Il Festival di Sanremo'', Ed. DeAgostini, 2020.</ref>
 
Con il 75,43% di [[Audience#Share|share]], la finale di quest'edizione è la terza più vista di sempre, preceduta da quelle del [[Festival di Sanremo 1987|1987]] (77,50%) e del [[Festival di Sanremo 1990|1990]] (76,26%).
 
== Partecipanti ==
Una interpretazione per brano.
 
* 1ª serata: 12 ''Campioni'' (tutti in finale) + 8 ''Nuovi'' (4 in semi-finale) + 4 ''Emergenti'' (2 in finale)
* 2ª serata: 12 ''Campioni'' (tutti in finale) + 8 ''Nuovi'' (4 in semi-finale) + 4 ''Emergenti'' (2 in finale)
* 3ª serata: 24 ''Campioni'' (ripropongono il loro brano in 2 minuti) + 8 ''Nuovi'' qualificati (tutti in finale) + 4 ''Emergenti'' (proclamazione vincitore)
* 4ª serata: 24 ''Campioni'' (ripropongono il loro brano in 2 minuti) + 8 ''Nuovi'' qualificati (proclamazione vincitore)
* 5ª serata: 24 ''Campioni'' (proclamazione vincitore)
 
== Ascolti ==
{| class="wikitable"
!Data!!Orario!!Telespettatori!!Share
 
== Altri premi ==
[[File:Festival di Sanremo 1989 - Mietta, Mia Martini, Paola Turci.jpg|thumb|I° [[Premio della Critica del Festival della canzone italiana "Mia Martini"|Premi della Critica]] dell'edizione; da sinistra: [[Mietta]] nella categoria Nuovi per ''Canzoni'', [[Mia Martini]] nei Campioni per ''[[Almeno tu nell'universo]]'', e [[Paola Turci]] negli Emergenti per ''Bambini''.]]
 
* ''[[Premio della Critica del Festival della canzone italiana "''Mia Martini"''|Premio della Critica]], sezione'' ''Campioni:'' [[Mia Martini]] con ''[[Almeno tu nell'universo]]''
* ''[[Premio della Critica del Festival della canzone italiana "''Mia Martini"''|Premio della Critica]], sezione'' ''Emergenti'': [[Paola Turci]] con ''Bambini''
* ''[[Premio della Critica del Festival della canzone italiana "''Mia Martini"''|Premio della Critica]], sezione'' ''Nuovi'': [[Mietta]] con ''Canzoni''
 
== Esclusi ==
Fra i cantanti non ammessi a partecipare nella sezione "''Campioni"'' vi sono:<ref>{{Cita news|autore=|url=http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/action,viewer/Itemid,3/page,0017/articleid,0926_01_1989_0011_0019_12506418/|titolo=Sanremo, i primi passi dell'elefante|pubblicazione=|giorno=14|mese=01|anno=1989|pagina=17|accesso=18 dicembre 2012}}</ref>: [[Giuni Russo]] (con ''[[Morirò d'amore (singolo Giuni Russo)|Morirò d'amore]]''), [[Mino Reitano]], [[Sabrina Salerno]], [[Rita Pavone]] (con ''Donne ferme, donne che camminano''), [[Banco del Mutuo Soccorso]], [[New Trolls]], [[Amedeo Minghi]], [[Andrea Mingardi]], [[Giampiero Artegiani]], [[Grazia Di Michele]], [[Marco Armani]], [[Lena Biolcati]] e [[Charlie (cantante italiano)|Charlie]].
 
Tra i 28 "''Emergenti"'' preselezionati e non ammessi vi sono: [[Gilda Giuliani]], [[Michele Pecora]], [[Pino D'Angiò]], [[Milk and Coffee]], [[Goran Kuzminac]], [[Luciano Rossi (cantante)|Luciano Rossi]], [[Piero Cotto]], [[Luca Sardella]], [[Novecento (gruppo musicale)|Novecento]], [[I Nuovi Angeli]], [[Antonio Buonomo]], [[Claudio Daiano|Daiano]], [[Mirella Felli]], [[Luca Bonaffini]], [[Alberto Solfrini]], [[Marina Barone]], [[Pamela Paris]], Bravo, Ubaldo Fassio, Arion, Cimarosa, Grimm, Luciano Bruno, Carlo Alberto Cherubini, Paola Rose, Franco Calvia, Los Marineros, Mimmo Politanò.<ref>{{Cita news|autore=|url=http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1989/01/31/voila-sanremo-89-ce.html?ref=search|titolo=Voilà Sanremo '89, ce n'è per tutti i gusti|pubblicazione=|giorno=31|mese=01|anno=1989|pagina=27|accesso=29 aprile 2017}}</ref>.
 
[[Giorgio Gaber]] avrebbe espresso interesse a partecipare assieme a [[Enzo Jannacci]], ma fu bloccato da un mal di schiena.<ref name=Anselmi/> I [[Future (gruppo musicale)|Future]], vincitori nel [[Festival di Sanremo 1988|1988]] della sezione "''Nuove proposte italiane"'', protestarono vibratamente per la loro esclusione: in occasione della premiazione dell'anno precedente il conduttore [[Miguel Bosé]] aveva dichiarato che il complesso avrebbe avuto accesso di diritto alla sezione "''Big"'' nell'edizione successiva. Adriano Aragozzini, convocato dal gruppo davanti al pretore, si difese negando che i presentatori avessero una qualsiasi autorità nel dare simili garanzie.<ref name=Anselmi/>.
 
== Piazzamenti in classifica dei singoli<ref>[http://www.hitparadeitalia.it/ Hit Parade Italia - Classifiche dischi, charts, canzoni, testi, musica leggera, box office italia, classifica film, discografie, festival sanremo<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref> ==
 
== Piazzamenti in classifica dei singoli ==
<ref>[http://www.hitparadeitalia.it/ Hit Parade Italia - Classifiche dischi, charts, canzoni, testi, musica leggera, box office italia, classifica film, discografie, festival sanremo<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>
{| class="wikitable sortable"
|- align="center"
|}
 
* <small>'''N.B.''': Per visualizzare la tabella ordinata secondo la posizione in classifica, cliccare sul simbolo accanto a ''"Massima posizione raggiunta"'' o a ''"Posizione annuale"''.</small>
 
== Compilation ==
* [[Sanremo 89 International]]
 
== Orchestra ==
Non fu presente. Gli artisti cantarono su basi musicali preregistrate. Fece eccezione [[Gino Paoli]], il quale, nella serata finale, esibendosi per ultimo, eseguì la sua canzone ''Questa volta no'' con i suoi musicisti al seguito (l'arrangiamento acustico prevedeva solamente un pianoforte, una chitarra, un basso e un sax). Questa esecuzione fece da premessa al ritorno dell'orchestra che si sarebbe realizzato dall'anno seguente, e che fu già argomento di discussione durante i giorni di questa trentanovesima edizione.
 
== Sigla ==
 
== Ospiti serate ==
Durante questa edizione, gli ospiti stranieri si esibirono soltanto durante le ultime tre serate presso il PalaBarilla. Questi gli ospitiFurono:
* [[Enya]] - ''[[Orinoco Flow'']]
 
* [[Enya]] - ''Orinoco Flow''
* [[Ivana Spagna]] - ''Let me (Say I love you)''
 
<references/>
 
== Bibliografia ==
* {{cita libro|cognome=Borgna|nome=Gianni|titolo=L'Italia di Sanremo|url=https://archive.org/details/litaliadisanremo00borg|anno=1998|editore=[[Arnoldo Mondadori Editore]]|isbn=88-04-43638-7|cid=Borgna}}
 
4 593

contributi