Clemar Bucci: differenze tra le versioni

2 376 byte aggiunti ,  10 mesi fa
Ho tolto delle informazioni poco comprensibili ed ho aggiunto la voce "carriera".
m (Bot: aggiungo template {{Collegamenti esterni}} (ref))
(Ho tolto delle informazioni poco comprensibili ed ho aggiunto la voce "carriera".)
Etichette: Modifica visuale Link a pagina di disambiguazione Attività per i nuovi utenti
}}
 
Partecipò a 5 Gran Premi del Mondiale di [[Formula 1]] tra il [[1954]] e il [[1955]]. senza mai finire a punti.
Prese anche parte a diverse gare fuori calendario.
 
== Risultati in Formula 1Carriera ==
Nel 1938 iniziò a gareggiare con una [[Midget]] costruita da lui stesso.  Successivamente ha fatto corse con le la vettura "[[Fuerza Limitada]]", vincendo a [[Pergamino]].<ref name=":0">{{Cita web|url=http://museobucci.com/portfolio/clemar-bucci/|titolo=Museo Bucci}}</ref>
{{RisF1|Ritiro=1955|Anno=1954|Scuderia=[[Simca-Gordini|Equipe Gordini]]|Vettura=[[Simca-Gordini|Gordini]] [[Gordini Type 16|16]]|5R=Rit|6R=Rit|7R=Rit|8R=Rit|Punti=0}}
 
Dopo aver vinto il Campionato Argentino nel 1947<ref>{{Cita web|url=https://ar.motor1.com/|titolo=Bucci Special}}</ref> ,è diventato il primo pilota argentino a gareggiare nel [[Gran Premio d'Italia|Gran Premio]]. Il suo miglior risultato in Europa è stato un terzo posto a [[Sanremo]] su [[Maserati]] , dietro ad [[Alberto Ascari]] e [[Luigi Villoresi]] <ref>{{Cita web|url=https://ar.motor1.com/news/470409/bucci-el-dia-que-la-argentina-descubrio-que-tenia-una-marca-de-autos-centenaria/|titolo=Bucci, il giorno in cui l'Argentina ha scoperto di avere un marchio automobilistico centenario.}}</ref>.
 
Nel 1949 tornò nel suo paese e l'anno successivo gareggiò nel Gran Premio "''Eva Perón"'' con un'[[Alfa Romeo]] 12C di 4.500 cc del 1937, finendo al 3° posto.<ref name=":0">{{Cita web|url=http://museobucci.com/portfolio/clemar-bucci/|titolo=Museo Bucci}}</ref>
 
Nel 1954 tornò in Europa; questa volta per partecipare alla [[Formula 1]] <ref>{{Cita web|url=https://www.4mula1stats.com/driver/jean_behra/teammate/1954clemar_bucci.html|titolo=F1 Jean Behra and Clemar Bucci partners in 1954|sito=www.4mula1stats.com|accesso=2022-01-22}}</ref>.  Entrò a far parte della squadra [[Simca-Gordini|Gordini]] e partecipò ai Gran Premi di Gran Bretagna , Germania ,Svizzera e Italia. <ref name=":1">{{Cita web|url=https://www.f1-fansite.com/f1-drivers/clemar-bucci-information-statistics/|titolo=Clemar Bucci info & statistics|sito=F1-Fansite.com|lingua=en-US|accesso=2022-01-22}}</ref>
 
L'anno successivo partecipò al Gran Premio d'Argentina, questa volta su Maserati , ma non riuscì nemmeno a portare a termine la gara<ref name=":1" />.
 
Successivamente si ritirò dalle piste e si dedicò alla progettazione e costruzione di auto sportive. Costruì vari modelli di veicoli, tra i quali spiccava il [[Dogo SS-2000]]. <ref>{{Cita web|url=https://web.archive.org/web/20151211005310/http://www.lacapital.com.ar/la-region/Presentaron-el-Special-Bucci-por-los-100-aos-de-la-escuderia-20130729-0015.html|titolo=Presentaron el Special Bucci por los 100 años de la escudería - La región {{!}} La Capital de Rosario {{!}}|sito=web.archive.org|data=2015-12-11|accesso=2022-01-22}}</ref>{{RisF1|Ritiro=1955|Anno=1954|Scuderia=[[Simca-Gordini|Equipe Gordini]]|Vettura=[[Simca-Gordini|Gordini]] [[Gordini Type 16|16]]|5R=Rit|6R=Rit|7R=Rit|8R=Rit|Punti=0}}
{{RisF1|Ritiro=1955|Anno=1955|Scuderia=[[Maserati Squadra Corse|Maserati]]|Vettura=[[Maserati 250F]]|1R=Rit|Punti=0|LEG=1}}
 
123

contributi