Gens Opimia: differenze tra le versioni

m
m (WPCleaner v2.04 - Disambigua corretto un collegamento - Appiano)
m (→‎Rami principali: wikilink)
 
* Marco Opimio Q. f. Q. n., ''triumvir monetalis'' nel 131 a.C., lo stesso anno di suo fratello Lucio.<ref>{{cita|Crawford|p. 282}}.</ref>
* Lucio Opimio, [[Legionario romano|legionario]] al servizio del console [[Quinto Lutazio Catulo (console 102 a.C.)|Quinto Lutazio Catulo]] nel 102 a.C., uccise un guerriero [[Cimbri|cimbro]] che lo aveva sfidato a duello<ref>{{cita|Ampelio|c. 22}}.</ref>.
* [[Quinto Opimio (tribuno della plebe)|Quinto Opimio L. f. Q. n.]], [[tribuno della plebe]] nel 75 a.C., processato l'anno seguente dal pretore [[Gaio Licinio Verre|Gaio Verre]] e privato delle sue proprietà<ref>{{cita|Cicerone, ''In Verrem''|I. 60}}.</ref><ref> {{cita|Pseudo-Asconio|p. 200}}.</ref><ref>{{cita|Broughton|p. 97}}.</ref>.
* Opimio, un [[giurista]] nominato da [[Marco Tullio Cicerone|Cicerone]]<ref> {{cita|Cicerone, ''Epistulae ad Atticum''|IV. 16. § 6}}.</ref>.
* Marco Opimio, ''[[praefectus sociorum]]'' al servizio di [[Quinto Cecilio Metello Pio Scipione Nasica|Metello Scipione]] durante la [[Guerra civile romana (49-45 a.C.)|guerra civile]]. Fu fatto prigioniero da [[Gneo Domizio Calvino]] nel 48 a.C.<ref>{{cita|Cesare|III. 38}}. </ref><ref>{{cita|Broughton|p. 283}}.</ref>