Philippe Val: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica visuale Link a pagina di disambiguazione
Nel [[2004]] diventa direttore della redazione dopo la morte del suo predecessore [[Gébé]]. Per la sua attività Val ha ricevuto numerose critiche soprattutto dall'estrema destra e dal mondo cattolico, dopo aver criticato una certa vicinanza fra certe frange dell'estrema sinistra ed i movimenti islamisti, ma ricevette pesanti critiche anche da sinistra. Alla fine del [[2005]], Val decide di pubblicare le caricature danesi su [[Maometto]] e, a seguito di ciò, il settimanale satirico è stato portato in tribunale da alcune associazioni islamiche con l'accusa di incitamento all'odio. Nel [[2007]], il settimanale viene assolto da tali diritti e Val denuncia i pericoli dell'ideologia islamista, definendola un "nuovo totalitarismo" e ha dedicato la sua vittoria in tribunale per i diritti musulmani.
 
Nel [[2009]], Val lascia il giornale satirico dopo essere stato nominato direttore deldella programmastazione radiofonicoradiofonica [[France Inter]], carica che manterrà fino al [[2014]].
 
Nel gennaio [[2015]], dopo l'[[attentato alla sede di Charlie Hebdo]], propose alla medesima redazione di poter tornare a lavorare per il giornale, ma la stessa redazione declinò la sua offerta. Oggi, lavora come editorialista di [[Marianne]] e interviene ogni venerdì su [[Europe 1]].
 
== Opere ==
Utente anonimo