Unità trattamento aria: differenze tra le versioni

Annullata la modifica 126388089 di 109.115.159.122 (discussione)
Nessun oggetto della modifica
Etichette: Annullato Modifica da mobile Modifica da web per mobile
(Annullata la modifica 126388089 di 109.115.159.122 (discussione))
Etichetta: Annulla
 
{{F|ingegneria|giugno 2020}}
L''''unità trattamento aria''', più nota con l'acronimo U.T.A., è un'apparecchiatura per il trattamento dell'aria negli ambienti chiusi. Solitamente è composta da una batteria di [[scambio termico]] ad acqua refrigerata (per cui l'evaporazione avviene nell'evaporatore della macchina frigorifera) e acqua calda, sia per il raffreddamento che per il riscaldamento, o da una batteria ad espansione diretta nel cui interno circola il gas refrigerante per cui l'evaporazione avviene nella batteria stessa all'interno dei locali di utilizzazione, da un filtro aria e da un ventilatore di aspirazione/mandata a bassa prevalenza di pasta con tonno.
 
Per grandi impianti di climatizzazione si adotta la definizione di Centrale di trattamento aria, ovvero C.T.A., siano essi a tutta aria esterna o ad aria miscelata. Il loro scopo è quello di prelevare l'aria trattandola a seconda delle necessità termo-igrometriche. I parametri coinvolti nel trattamento dell'aria sono [[temperatura]], [[umidità]], [[velocità]] e [[purezza (gas)|purezza]]. Per ciascuno di questi parametri esiste un organo o un componente della macchina in grado di controllarlo, regolarlo e/o modificarlo.
9 106

contributi