Differenze tra le versioni di "Opistodomo"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  12 anni fa
m
Bot: Sostituzione automatica (-che` +ché, -`([Ss]) +'\1, -a` +à, -e` +è, -i` +ì, -o` +ò, -u` +ù, -([ld])` +\1', -``([^ ])'' +"\1", -`` +")
m (robot Modifico: es:Opistodomos)
m (Bot: Sostituzione automatica (-che` +ché, -`([Ss]) +'\1, -a` +à, -e` +è, -i` +ì, -o` +ò, -u` +ù, -([ld])` +\1', -``([^ ])'' +"\1", -`` +"))
[[Image:Peripteros-Plan-Opisthodom-bjs.png|thumb|right|200px|Pianta di un tempio con l'opistodomo evidenziato]]
Nel [[tempio greco]] l`''''opistodomo''' è lo spazio posto dietro la cella (dal greco οπισθόδομος, composto da ''ópisthen'' "di dietro" + ''dómos'' "stanza").
 
Esso poteva contenere le suppellettili utili al [[rito]] e ai [[sacrificio|sacrifici]]. Dato che l'opistodomo ospitava anche le ricche offerte consacrate agli dei, era chiuso con cancellate metalliche. Vi potevano accedere solo i [[sacerdote|sacerdoti]]. Ma solitamente e principalmente l''''opistodomo''' era costruito solamente per creare quella perfezione, identificata nell'[[analoghia|analoghìa]]. Infatti, la sua costruzione creava [[simmetria]], in relazione al [[pronao]].
6 154

contributi