Infiorescenza: differenze tra le versioni

m
Bot: sintassi delle note e modifiche minori
(-immagine inesistente)
m (Bot: sintassi delle note e modifiche minori)
Gli organi vegetali possono crescere secondo due diversi schemi, vale a dire monopodiale o racemoso e [[simpodiale]]<ref>{{Cita web|url=https://www.treccani.it/vocabolario/ricerca/simpodiale/|titolo=simpodiale: definizioni, etimologia e citazioni nel Vocabolario Treccani|sito=www.treccani.it|accesso=2022-09-26}}</ref> o cimoso. Nelle infiorescenze questi due diversi modelli di crescita sono chiamati rispettivamente indeterminato e determinato e indicano se si forma un fiore terminale e dove inizia la fioritura all'interno dell'infiorescenza.
 
* '''Infiorescenza indeterminata'''<ref>{{Cita web|url=https://www.britannica.com/science/indeterminate-inflorescence|titolo=indeterminate inflorescence {{!}} plant anatomy {{!}} Britannica|sito=www.britannica.com|lingua=en|accesso=2022-09-26}}</ref>: Crescita monopodiale (racemosa)<ref>{{Cita web|url=http://www.botanydictionary.org/monopodial-branching.html|titolo=monopodial branching  -  Dictionary of botany|sito=www.botanydictionary.org|accesso=2022-09-26}}</ref>. Il germoglio terminale continua a crescere e a formare fiori laterali. Non si forma mai un fiore terminale.
* '''Infiorescenza determinata'''<ref name="britannica.com">{{Cita web|url=https://www.britannica.com/science/determinate-inflorescence|titolo=determinate inflorescence {{!}} plant anatomy {{!}} Britannica|sito=www.britannica.com|lingua=en|accesso=2022-09-26}}</ref>: Crescita simpodiale (cimosa)<ref>{{Cita libro|nome=Julius|cognome=University of Michigan|titolo=Text-book of botany, morphological and physiological ..|url=http://archive.org/details/textbookbotanym01vinegoog|accesso=2022-09-26|data=1882|editore=Oxford: Clarendon Press}}</ref>. Il bocciolo terminale forma un fiore terminale e poi si estingue. Altri fiori poi crescono da gemme laterali.
 
Le infiorescenze indeterminate e determinate sono talvolta indicate rispettivamente come infiorescenze '''aperte''' e '''chiuse'''<ref>{{Cita web|url=https://academic.oup.com/crawlprevention/governor?content=%2fjxb%2farticle%2f62%2f1%2f79%2f509972|titolo=Open and closed inflorescences: more than simple opposites|sito=academic.oup.com|accesso=2022-09-26}}</ref>. Lo schema indeterminato dei fiori è derivato da determinati fiori. Si suggerisce che i fiori indeterminati abbiano un meccanismo comune che impedisce la crescita dei fiori terminali. Sulla base di analisi filogenetiche, questo meccanismo è sorto indipendentemente più volte in specie diverse<ref>{{Cita pubblicazione|nome=Desmond|cognome=Bradley|nome2=Oliver|cognome2=Ratcliffe|nome3=Coral|cognome3=Vincent|data=1997-01-03|titolo=Inflorescence Commitment and Architecture in Arabidopsis|rivista=Science|volume=275|numero=5296|pp=80–83|lingua=en|accesso=2022-09-26|doi=10.1126/science.275.5296.80|url=https://www.science.org/doi/10.1126/science.275.5296.80}}</ref>.
File:Offener Blütenstand (inflorescence) m K.svg|Infiorescenza indeterminata a maturazione acropeta e boccioli laterali.
File:Pseudoterminalbluete (inflorescence).svg|Infiorescenza indeterminata con il fiore sub-terminale a simulare quello terminale (vestizione presente).
</gallery>In un{{'<nowiki/>}}'''infiorescenza determinata'''<ref>{{Cita web|urlname=https://www."britannica.com/science/determinate-inflorescence|titolo=determinate" inflorescence {{!}} plant anatomy {{!}} Britannica|sito=www.britannica.com|lingua=en|accesso=2022-09-26}}</ref> il fiore terminale è solitamente il primo a maturare (''sviluppo precursivo''), mentre gli altri tendono a maturare a partire dalla base del fusto. Questo modello è chiamato maturazione '''acropeta'''<ref>{{Cita pubblicazione|nome=Peter H.|cognome=Tsao|nome2=J. L.|cognome2=Bricker|data=1970|titolo=Acropetal Development in the "Chain" Formation of Chlamydospores of Thielaviopsis basicola|rivista=Mycologia|volume=62|numero=5|pp=960–966|accesso=2022-09-26|doi=10.2307/3757608|url=https://www.jstor.org/stable/3757608}}</ref>. Quando i fiori iniziano a maturare dalla sommità dello stelo, la maturazione è '''basipeta'''<ref>{{Cita web|url=https://www.treccani.it/enciclopedia/basipeto_(Enciclopedia-Italiana)|titolo=BASIPETO in "Enciclopedia Italiana"|sito=www.treccani.it|lingua=it-IT|accesso=2022-09-26}}</ref>, mentre quando la parte centrale matura per prima, la maturazione è '''divergente'''<ref>{{Cita web|url=https://it.differbetween.com/article/what_is_the_difference_between_acropetal_and_basipetal|titolo=differbetween.com}}</ref>.<gallery>
File:Akropetale Effloration (inflorescence).svg|Infiorescenza determinata a maturazione acropeta.
File:Basipetale effloration (inflorescence).svg|Infiorescenza determinata a maturazione basipeta.
3 416 929

contributi