Differenze tra le versioni di "Opel Ascona"

206 byte aggiunti ,  14 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
m (sostituisco template)
m
Nell'autunno 1970 Opel presentò a [[Rüsselsheim]] l'intera gamma del veicolo (codice di progetto interno 1.450), composta dalla coupé [[Opel Manta|Manta]], lanciata il [[9 settembre]], seguita il [[28 ottobre]] dall'Ascona, proposta in tre varianti di carrozzeria: [[berlina]] tre volumi a due e quattro porte, più una versione [[station wagon]] a tre porte (denominata Caravan). Questi modelli furono posizionati da Opel fra le già esistenti [[Opel Kadett|Kadett]] e [[Opel Rekord|Rekord]], in una classe in cui la [[Ford]] stava ottenendo successi con il modello [[Ford Taunus|Taunus]].
 
La prima seria dell'Opel Ascona fu prodotta fino al [[1975]], in 692.000 unità. Un170.000 piccolounità numero(Manta diA esseincluso) fufurono esportatoesportati negli [[Stati Uniti d'America|Stati Uniti]] con il nome di "Opel 1900", in vendita tramite la rete commerciale di [[Buick]], sotto il marchio Buick-Opel, in seguitosostituendo sostituite dallele versioni della più piccola [[Opel Kadett|Kadett]]. L`esportazione negli Stati Uniti si conchiuse nel autunno del 1975; la Opel 1900 venne poi sostituita da una versione della [[Isuzu Gemini]] basata sulla Opel Kadett C e chiamata Buick Opel.
 
===Ascona B===
[[Immagine:Opel_Ascona_B_1.2_S.jpg|thumb|200px|left|Opel Ascona B]]
Nel [[1975]] Opel presentò l'Ascona B, disponibile come berlina tre volumi a due o quattro porte, accompagnata dai modelli a due e tre porte della coupé Manta. I motori variavano da 1,2 l a 12,90 l. In [[Gran Bretagna]], il nome ''Vauxhall Cavalier'' fu usato sia per la berlina che per la coupé, che uscivano dalla stessa fabbrica nel [[Belgio]] - prima [[Vauxhall Motors|Vauxhall]] costruita all'estero. I frontali delle Cavalier (berlina e coupé) erano differenti da quelli delle corrispondenti versioni Opel, essendo caratterizzati dal marchio "snoot drop" di Vauxhall, come progettato da [[Wayne Cherry]]. Una versione dell'Ascona B caratterizzata dal frontale della Manta B fu venduta in [[Sudafrica]] come [[Chevrolet]] Chevair, accanto ad una '''Chevrolet Ascona''', identica nella maggior parte degli aspetti alla Opel. Un modello [[motore Diesel|diesel]] da 2,0 l fu aggiunto alla gamma dell'Ascona B nel [[1978]].
 
Sempre nel [[1978]], grazie alla collaborazione con il preparatore sportivo [[Irmscher]] ne venne prodotto un modello destinato ad essere impiegato con successo nelle competizioni [[rally]], la ''Ascona 400'', condotto da [[Walter Rõhrl]].
===Ascona C===
[[Immagine:Opel ascona c.jpg|thumb|200 px|right|Opel Ascona C]]
L'Ascona C fu lanciata nel [[1981]] come parte del progetto ''J-car'' della [[General Motors]] e segnò il passaggio alla trazione anteriore. La gamma fu arricchita di una versione due volumi ([[hatchback]]) a cinque porte e continuò ad essere disponibile nel [[Regno Unito]] come Vauxhall Cavalier. La vecchia Cavalier Coupé fu eliminata, mentre venne mantenuta l'Opel Manta - ultima automobile ad essere venduta nel Regno Unito con il marchio Opel, prima che questo venisse cancellato nel [[1987]]. Dopo il 1981 non ci furono più differenze di carrozzeria fra i modelli Vauxhall e Opel. I vecchi [[motore a scoppio|motori]] con distribuzione ad aste e bilanceri furono sostituiti dai nuovi propulsori SOHC (Single OverHead Camshafts, a singolo [[albero a camme]] in testa). Il modello base era la 1,3 l con 60 [[Cavallo vapore|CV]] DIN (44 [[kilowatt|kW]]), seguito dalla 1,6 l con 75 CV DIN (55 kW). Le versioni “S”, con rapporto di compressione più elevato, erano capaci di 75 e 90 CV DIN, rispettivamente (55 e 66 kW). Al vertice della gamma vi era il modello sportivo ''GTESR/E'', con motore 1,8 l ad iniezione elettronica e potenza di 115 CV DIN. L'alimentazione diesel venne da un'unità [[Isuzu]], con 1,6 l e 54 CV DIN (40 kW).
 
Non esisteva una versione station-wagon dell'Ascona C; solo Vauxhall, nel Regno Unito, adattò le strutture posteriori della [[Holden Camira]] station-wagon alla propria Cavalier per ottenere la versione Estate. Sempre Vauxhall ne propose una versione cabriolet. Neppure vi fu una versione [[coupé]], anche se nella gamma venduta in [[Brasile]], conosciuta come '''Chevrolet Monza''', era inclusa una coupé tre porte progettata localmente.
10

contributi