Differenze tra le versioni di "Echinomastus"

898 byte aggiunti ,  13 anni fa
nessun oggetto della modifica
m (robot Aggiungo: es:Echinomastus)
*''et al''
}}
L<nowiki>'</nowiki>'''''Echinomastus''''' è unaun piantagenere cactaceaappartenente alla famiglia ''Cactaceae'' di forma globulare e/o cilindrica, cheraramente tende ad aggregarsi e a formare gruppi compatti di esemplariaccestente. Ha grosse areole lanuginose da cui spuntano piccole spine candidemolto robuste e sofficipungenti, tanto dense in alcuni casi da nascindere il corpo alla vista. I fiori ce produceprodotti sono acampanulati, formacon dicolore campanavariabile rossidal obianco al arancioniporpora.
Grazie ad analisi del DNA si è potuto dimostrare che ''Echinomastus'' è un genere indipendente da ''Sclerocactus'' (Porter, 1999: ''Pediocactus'' and ''Sclerocactus'', some molecular evidences).
 
==Sinonimi==
 
*''Echinocactus''
*''Neolloydia''
*''Sclerocactu''
 
==Diffusione geografica==
 
Tutti gli appartenenti al genere Echinomastus sono originari del Sud degli [[Stati Uniti d'America]] e del [[Messico]] del nord , dove crescono in zone estremamente aride e rocciose, prediligendo terreni calcarei alcune specie, e terreni acidi altre.
L'Echinomastus è originario del territorio dell'America centrale noto come [[Messico]], e degli [[Stati Uniti d'America]], specialmente in [[Texas]], [[Arizona]], [[California]] e [[Louisiana]].
Preferiscono zone fortemente esposte al sole, con terreno ben drenato e forti escursioni termiche, con temperature torride in estate e sotto lo zero in inverno.
 
==Coltivazione==
Il terreno deve essere molto sabbioso e ricco di pomice. Abbondante annaffiature in estate e qualche spruzzata anche in inverno.
 
Il terreno deve essere sabbioso e ricco di pomice, lapillo o quant'altro possa drenarlo fortemente. Abbondanti ma molto rade innafiature in estate, non vanno mai innaffiati d'inverno, da tutto ottobre a tutto marzo. La contrazione dell'esemplare è un fatto che rispecchiia l'andamento naturale della pianta, prediligere serre con temperature invernali da 2 a 10 gradi di notte, non più calde.
Deve essere esposto al sole diretto e in luogo arieggiato. Pianta fragile e difficile, questa pianta può sopportare come temperatura minima 7° sopra lo zero.
 
Preferisce un'esposizione piena al sole, meglio all'aperto in estate, in quanto la circolazione dell'aria è fondamentale per la loro sopravvivenza.
Può essere utilizzata per innesti.
Si tratta comunque di piante difficili da coltivare, molto sensibili ai marciumi dei fasci vegetali.
 
==Specie coltivte==
 
==Specie coltivtebotaniche==
*''Echinomastus unguispinus''
 
*''Echinomastus ''
*''Echinomastus durangensiserectocentrus''
**''Echinomastus lauierectocentrus subsp. acunensis''
*''Echinomastus hispidus''
*''Echinomastus intertextus''
**''Echinomastus intertextus subsp. dasyacanthus''
*''Echinomastus johnsonii''
*''Echinomastus warnockii''
*''Echinomastus mariposensis''
*''Echinomastus unguispinus''
**''Echinomastus unguispinus subsp. laui''
**''Echinomastus unguispinus subsp. durangensis''
*''Echinomastus warnockii''
 
 
== Voci correlate ==
149

contributi