Differenze tra le versioni di "Patata quarantina bianca genovese"

fix typo
m (Sistemazione automatica della disambigua: Patata)
(fix typo)
==Varietà==
*'''Quarantina bianca genovese''': nota dal [[1880]] in tutto l'entroterra genovese. Forma tondeggiante, gemmme profonde, buccia chiara. Adattta a terreni montani e sabbiosi.
*'''Quarantina prugnona''': diffusa molto resistente, adatta alla montagna, diffusa in val d'Aveto, sulle montagne del Marcarolo e del piacentino. Forma irregolare, gemmmegemme medio-profonde, buccia macchiata crema-violacea.
*'''Cannellina nera''': nota dalla fine del [[XIII secolo]] nella valle Fontanabuona e Graveglia. Forma allungata e irregolare, buccia color cuoio.
*'''Morella''': nota dell'inizio del [[XIX secolo]] nel [[Tigullio]]. Forma allungata, gemme profonde, buccia viola macchiata in crema.
 
==Cucina==
Di pasta bianca, molto fine e compatta, è di sapore eccellente e molto vesatileversatile.
La suo principale caratteristica culinaria è la ''tenuta'' alla cottura, per quanto si prounghi la cottura la patata mantiene la compattezza, non ''cede'', non si disfa. Il suo principale ''difetto'' sono gli ocellliocelli delle gemmmegemme molto infossati che rendono difficoltosa la sbucciatura.
 
La prima domenica di ottobre a [[Rovegno]], in val Trebbia, si svolge la sagra della patata e la '''Festa della quarantina bianca genovese'''.