Differenze tra le versioni di "Zacharie Astruc"

opere
(fix)
(opere)
Fu una delle figure più attive del XIX secolo, difendendo pittori come [[Manet]], [[Monet]], [[Henri Fantin-Latour|Fantin-Latour]] ecc. Partecipò alla prima esposizione impressionista del [[1874]] e posò per Henri Fantin-Latour nel quadro ''[[Un atelier a Batignolles]]''
 
== Opere ==
[[Immagine:Masques05.JPG|thumb|300px|Il mercante di maschere]]
Sculture:
* ''Il mercante di maschere'', bronzo del 1883 al [[Jardin du Luxembourg]] che mostra i volti di [[Victor Hugo|Hugo]], [[Léon Gambetta|Gambetta]], [[Alexandre Dumas fils|Dumas]], [[Eugène Delacroix|Delacroix]] e [[Jean-Baptiste Carpeaux|Carpeaux]], Corot, Berlioz, Faure, Balzac, Barbey d'Aurevilly.
* ''Maschera di Balzac'', studio per il ''mercante di maschere'', bronzo, [[Musée d'Orsay]].
* ''Busto di Édouard Manet'', bronzo
Pitture:
* ''Interno parigino'' (1874) acquerello, Musée de l’ancien évêché, [[Évreux]], Francia (esposto nel 1874 all’Esposizione Impressionista)
Pubblicazioni:
* ''Les 14 stations du Salon, 1859, suivies d’un récit douloureux.'', Paris, Poulet-Malassis et de Broise, 1859, con una prefazione di [[George Sand]].
 
== Altri progetti ==
38 281

contributi