Differenze tra le versioni di "Formula fiorale"

nessun oggetto della modifica
(disorfanata)
{{S|piante}}
La '''formula fiorale''' è una convenzione adottata per schematizzare la descrizione di un [[fiore delle angiosperme|fiore]] utilizzando sigle e numeri che indicano i verticilli e la loro disposizione, aiutando quindi a determinare la struttura di un fiore.
 
Le sigle convenzionali adottate sono le seguenti:
*K = calice (a cui viene fatto seguire il numero dei [[sepali]])
*C = corolla (numero dei [[petali]])
*P = perigonio (numero dei [[tepalo|tepali]])
*A = androceo (numero degli [[stami]])
*G = gineceo (numero dei [[ovario (botanica)|carpelli]] o ovari)
 
* <nowiki>*</nowiki> = actinomorfo ([[simmetria]] radiale)
*↓ = zigomorgo (simmetria bilaterale)
 
*∞ = numero superiore a 10
*( x ) = x elementi saldati tra loro
 
Come esempio, la formula del fiore delle [[Lamiaceae]] che possiedono, generalmente, cinque sepali saldati, cinque petali saldati, quattro stami e un ovario a due carpelli, è la seguente: '''K''' (5), '''C''' (5), '''A''' 4, '''G''' (2)
 
La formula può contenere anche simboli relativi alla [[simmetria]]:
 
* <nowiki>*</nowiki> = actinomorfo ([[simmetria]] radiale)
*↓ = zigomorgo (simmetria bilaterale)
 
Si può anche indicare il sesso del fiore:
*maschile, femminile o ermafrodito
*femminile
*ermafrodito
 
==Voci correlate==
170 166

contributi