Differenze tra le versioni di "Clorosi"

133 byte rimossi ,  13 anni fa
nessun oggetto della modifica
La '''clorosi''' è un sintomo di [[eziologia]] generica che colpisce le [[foglia|foglie]] delle [[Plantae|piante]] a causa della mancata o insufficiente formazione della [[clorofilla]] o di una sua degradazione. La causa può essere una malattia di natura infettiva oppure non infettiva (fisiopatia), come una carenza nutrizionale o un eccesso di [[ristagno idrico]].
 
 
== Manifestazioni macroscopiche ==
Le varie specie vegetali presentano una diversa resistenza alla clorosi, che si manifesta soprattutto nelle specie arboree. Sono più sensibili il [[pesco]] e la [[vite]], più resistenti sono l'[[olivo]] e gli [[agrumi]].
 
== FisiopatieCause ==
 
=== Fisiopatie ===
 
==== Nutrienti ====
 
* eccesso di [[fosforo]]
* carenza o insolubilizzazione del [[ferro]], indicata come ''clorosi ferrica'' o ''clorosi da calcare''
 
==== Terreni calcarei ====
 
Terreni contenenti [[calcare]] in misura superiore al 25 % sono classificati come terreni calcarei. Una dotazione eccessiva di calcare provoca più facilmente clorosi ferrica in quanto innalza il [[Reazione del terreno|pH]] e rende perciò il ferro in forma non solubile. L'insufficiente apporto di questo [[oligoelementi|microelemento]] non permette un'adeguata produzione di clorofilla. La [[irrigazione a goccia|microfertirrigazione]] di [[concime|concimi]] chelati si è recentemente dimostrata efficace nella correzione di clorosi ferrica.
 
==== Ozono ====
 
Concentrazioni ripetute di [[ozono]] nella bassa [[troposfera]] oltre un ''valore soglia'' innescano processi di [[necrosi]] fogliare o in casi meno gravi la clorosi. La molecola agisce indirettamente sulla clorofilla perchè distrugge i [[cloroplasti]].
 
=== Patologie ===
 
Per [[Lisi (biologia)| degradazione enzimatica]] della clorofilla operata da alcuni funghi del genere [[Armillaria mellea|Armillaria]].
290

contributi