Differenze tra le versioni di "Echinomastus"

nessun oggetto della modifica
*''et al''
}}
'''''Echinomastus''''' è un genere appartenente alla famiglia ''Cactaceae'' di forma globulare e/o cilindrica, raramente accestente. Ha grosse areole lanuginose da cui spuntano spine molto robuste e pungenti, tanto dense in alcuni casi da nascinderenascondere il corpo alla vista. I fiori prodotti sono campanulati, con colore variabile dal bianco al porpora.
Grazie ad analisi del DNA si è potuto dimostrare che ''Echinomastus'' è un genere indipendente da ''Sclerocactus'' (Porter, 1999: ''Pediocactus'' and ''Sclerocactus'', some molecular evidences).
 
==Coltivazione==
 
Il terreno deve essere sabbioso e ricco di pomice, lapillo o quant'altro possa drenarlo fortemente. Abbondanti ma molto rade innafiature in estate, non vanno mai innaffiati d'inverno, da tutto ottobre a tutto marzo. La contrazione dell'esemplare è un fatto che rispecchiiarispecchia l'andamento naturale della pianta, prediligere serre con temperature invernali da 2 a 10 gradi di notte, non più calde.
 
Preferisce un'esposizione piena al sole, meglio all'aperto in estate, in quanto la circolazione dell'aria è fondamentale per la loro sopravvivenza.
Utente anonimo