Servizio consultivo per il traffico aereo: differenze tra le versioni

+cat + wikificazione
(Nuova pagina: Il '''Servizio Consultivo del traffico aereo''' (Air Traffic Advisory Service) o '''ADS''' è uno dei Servizi del traffico aereo, ed è definito dall'[[Organizzazione Internazional...)
 
(+cat + wikificazione)
Il '''Servizioservizio Consultivoconsultivo del traffico aereo''' (''Air Traffic Advisory Service'') o '''ADS''' è uno dei [[Serviziservizi del traffico aereo]], ed è definito dall'[[Organizzazione Internazionale dell'Aviazione Civile|ICAO]] come ''Servizioservizio fornito entro lo spazio aereo consultivo per assicurare, per quanto possibile, una separazione tra aeromobili che volano con [[piano di volo]] [[Regole del volo strumentale|IFR]].''
 
==Obiettivi==
Obiettivo del Servizioservizio Consultivoconsultivo è quello di fornire agli aeromobili informazioni sui rischi di collisione più complete ed efficaci fornite dal [[Servizioservizio informazioni volo]]. Viene fornito ai voli [[Regole del volo strumentale|IFR]] in spazi aerei o lungo rotte a servizio consultivo (classe F), identificate dal fornitore dei [[Servizi del traffico aereo|Serviziservizi ATS]]. Dove istituito dovrebbe essere considerato una misura a carattere transitorio, fino a quando cioè sarà sostituito da un Servizio di Controllo. In Italia non esistono più rotte a servizio consultivo, di conseguenza lo spazio aereo di classe F non è più utilizzato.
 
==Fornitura del Servizio==
'''Aeromobili===aeromobili che usufruiscono del Servizio Consultivo'''.===
I voli [[Regole del volo strumentale|IFR]] che decidono di usufruire del Servizioservizio Consultivoconsultivo osserveranno le stesse procedure che si applicano ai voli [[Regole del volo strumentale|IFR]] entro spazi aerei controllati ad eccezione di quanto segue:
 
I voli [[Regole del volo strumentale|IFR]] che decidono di usufruire del Servizio Consultivo osserveranno le stesse procedure che si applicano ai voli [[Regole del volo strumentale|IFR]] entro spazi aerei controllati ad eccezione di quanto segue:
*il [[piano di volo]] ed i relativi cambiamenti non sono soggetti ad "autorizzazione", l'ente che fornisce il servizio consultivo deve fornire solo avvisi sulla presenza di traffico essenziale o suggerimenti su una possibile azione da intraprendere
*l'equipaggio di condotta deciderà se seguire o meno i suggerimenti ricevuti, ed informerà, senza ritardo della decisione presa l'ente che fornisce il Servizio consultivo del traffico aereo
*verranno mantenute le comunicazioni bordo terra con l'ente ATS designato a fornire il Servizio consultivo del traffico aereo entro lo spazio aereo consultivo o porzione di esso.
 
'''Aeromobili===aeromobili che non usufruiscono del Servizioservizio Consultivo'''.consultivo===
Gli aeromobili che decidono di condurre un volo [[Regole del volo strumentale|IFR]] in uno spazio aereo consultivo, ma di non usufruire di tale servizio, notificheranno comunque all'ente ATS pertinente gli eventuali cambiamenti apportati al [[piano di volo]] presentato. I voli [[Regole del volo strumentale|IFR]] che intendono attraversare una rotta a servizio consultivo, lo faranno per quanto possibile perpendicolarmente rispetto alla direzione della rotta e a un livello appropriato alla traiettoria di volo, in accordo alle regole previste per i voli [[Regole del volo strumentale|IFR]] fuori spazi aerei controllati.
 
==Compiti degli Entienti ATS==
Un Enteente ATS che fornisce il Servizioservizio consultivo deve:
*'''Consigliare'consigliare'' l'aeromobile di partire all'orario stabilito e di volare a livelli indicati nel [[piano di volo]], se non si prevede alcun conflitto con altro traffico conosciuto
*'''Suggerire'suggerire'' agli aeromobili un corso di azioni che consenta di evitare un potenziale pericolo, dando la priorità ad un aeromobile già all'interno dello spazio aereo consultivo rispetto a quelli che desiderano entrarvi
*'''Comunicare'comunicare'' agli aeromobili le medesime informazioni di traffico che è previsto siano fornite nel servizio di Controllo d'Area.
 
{{Portale|Aeronautica}}
Gli aeromobili che decidono di condurre un volo [[Regole del volo strumentale|IFR]] in uno spazio aereo consultivo, ma di non usufruire di tale servizio, notificheranno comunque all'ente ATS pertinente gli eventuali cambiamenti apportati al [[piano di volo]] presentato. I voli [[Regole del volo strumentale|IFR]] che intendono attraversare una rotta a servizio consultivo, lo faranno per quanto possibile perpendicolarmente rispetto alla direzione della rotta e a un livello appropriato alla traiettoria di volo, in accordo alle regole previste per i voli [[Regole del volo strumentale|IFR]] fuori spazi aerei controllati.
 
[[Categoria: Controllo del traffico aereo]]
==Compiti degli Enti ATS==
Un Ente ATS che fornisce il Servizio consultivo deve:
*'''Consigliare''' l'aeromobile di partire all'orario stabilito e di volare a livelli indicati nel [[piano di volo]], se non si prevede alcun conflitto con altro traffico conosciuto
*'''Suggerire''' agli aeromobili un corso di azioni che consenta di evitare un potenziale pericolo, dando la priorità ad un aeromobile già all'interno dello spazio aereo consultivo rispetto a quelli che desiderano entrarvi
*'''Comunicare''' agli aeromobili le medesime informazioni di traffico che è previsto siano fornite nel servizio di Controllo d'Area.
62 096

contributi