Differenze tra le versioni di "Battaglia di Clontarf"

rv...
(Annullata la modifica 15555965 di 78.12.186.91 (discussione))
(rv...)
Brian Boru (''Brian mac Cennétig'') regnò su gran parte dell'Irlanda dal [[1002]], anche se l'[[isola]] continuava a essere ampiamente divisa e il titolo di ''sovrano supremo'' era più che altro cerimoniale. Ma Brian tentò di cambiare questo stato di cose, unendo per un certo periodo l'isola sotto il suo scettro. Nel [[1012]], il re del Leinster, Máelmorda mac Murchada, si ribellò. Brian tentò di vanificare l'azione del rivale sposando Gormlaith, sorella di Máelmorda e madre di [[Sigtrygg Barba di Seta]], leader dei vichinghi di Dublino, a cui diede in sposa sua figlia. Ma alla fine, anche su istigazione di Gormlaith, nel [[1013]] Máelmorda e Sigtrygg decisero per la [[guerra]]. A loro si uniorno molti [[clan]] irlandesi, nemici di Brian. Quest'ultimo, come risposta, imprigionò Gormlaith e fece una serie di raid attorno a Dublino. Ma Gormlaith riuscì a far giungere una richiesta di aiuto a [[Earl Sigurd|Sigurd Lodvesson]], il [[conte]] (''Jarl'' in [[lingua norvegese|norvegese]]) vichingo delle Orcadi. Costui accettò, chiamando a sua volta in aiuto [[Brodir]] dell'[[isola di Man]]. Tuttavia, sia Sigurd sia Brodir pianificarono di uccidere l'altro dopo la battaglia finale, con l'intento di sedersi sul trono d'Irlanda, mentre Sigtrygg si impegnava a costruire delle alleanze che gli avrebbero permesso almeno di mantenere il suo potere su Dublino. Nel 1014 l'[[esercito]] di Brian giunse davanti alle [[mura]] di Dublino e pose lì l'accampamento, ma subì la defezione degli irlandesi di [[Meath]], comandati dall'ex re supremo [[Máel Sechnaill mac Domnaill]], che rifiutò di prendere parte alla battaglia. Lo scontro avvenne a Clontarf, [[villaggio]] a un miglio a nord di Dublino, dove i vichinghi erano sbarcati nell'intento di cogliere di sopresa le truppe di Brian.
 
==La -4.000 mortibattaglia==
{{vedi anche|Irlanda medievale}}
{{Conflitto
|nome del conflitto=Battaglia di Clontarf
|parte_di=
|immagine=
|didascalia=
|data=[[24 aprile]] [[1014]]
|luogo=[[Clontarf, Dublino|Clontarf]], [[Dublino]] ([[Irlanda]])
|casus=
|mutamenti_territoriali=
|esito=Decisiva vittoria del [[Munster]]
|schieramento1=Irlandesi del Munster
|schieramento2=Irlandesi del Leinster e vichinghi di Dublino
|comandante1=[[Brian Boru]]†
|comandante2=[[Máelmorda mac Murchada]], [[Sigtrygg Silkbeard|Sigtrygg]]
|effettivi1=ca. 7400 uomini
|effettivi2=ca. 7000 uomini
|perdite1=1.600-4.000 morti
|perdite2=6000 morti
|note=
}}
1400 [[dalcassiani|Dal Caissans]], guidati dal figlio quindicenne di Murchad, [[Tordhelbach]], e dal fratello di Brian, [[Cuduiligh]]. Lontano dallo schieramento, come spettatori, i 1500 uomini di Máel Sechnaill.
L'[[esercito]] vichingo era composto da cinque [[divisone|divisioni]] in campo, mentre Sigtrygg e 1000 uomini restarono dentro la [[città]]. Il figlio di Sigtrygg era invece in campo al comando di altro 1000 dublinesi. Máelmorda comandava invece altre due divisoni di 3000 uomini del Leinster (più numerosi ma peggio armati rispetto ai vichinghi). Sigurd e i suoi 1000 vichinghi delle Orcadi erano al centro, mentre gli oltre 1000 guerrieri di Brodir erano alla loro destra, sulle [[spiaggia|spiagge]] di Clontarf.
 
L'armata di Brian era disposta in modo simile. Sulla destra (a fronteggiare il fianco sinistro nemico) c'erano 1000 mercenari stranieri, anche vichinghi. C'erano poi 1500 uomini dei [[clan]] del [[Connacht]], guidati dai loro re, 2000 guerrieri del [[Munster]], guidati dal figlio di Brian, [[Murchad]], da 1400 [[dalcassiani|Dal Caissans]], guidati dal figlio quindicenne di Murchad, [[Tordhelbach]], e dal fratello di Brian, [[Cuduiligh]]. Lontano dallo schieramento, come spettatori, i 1500 uomini di Máel Sechnaill.
Dopo una serie di provocazioni, i due schieramenti si scontrarono. All'inizio la situazione sembrò volgere a favore dei vichinghi per la superiorità del loro armamento pesante, ben presto l'esercito di Brian riuscì a far volgere la battaglia a proprio favore, mettendo in rotta il nemico. Brodir, avendo saputo che Brian stava pregando nella sua [[tenda]], lo aggredì, uccidendolo. Secondo le [[fonte testuale|fonti]] vichinghe, Brodir fu infine catturato e ucciso in modo brutale da [[Wolf il Rissoso]], fratello di Brian. Sigtrygg, che aveva assistito alla battaglia con Gormlaith dalle mura di Dublino, riuscì a mantenere il potere sulla sua [[città]] fino alla morte ([[1042]]).PORCA TROIAAA
 
Dopo una serie di provocazioni, i due schieramenti si scontrarono. All'inizio la situazione sembrò volgere a favore dei vichinghi per la superiorità del loro armamento pesante, ben presto l'esercito di Brian riuscì a far volgere la battaglia a proprio favore, mettendo in rotta il nemico. Brodir, avendo saputo che Brian stava pregando nella sua [[tenda]], lo aggredì, uccidendolo. Secondo le [[fonte testuale|fonti]] vichinghe, Brodir fu infine catturato e ucciso in modo brutale da [[Wolf il Rissoso]], fratello di Brian. Sigtrygg, che aveva assistito alla battaglia con Gormlaith dalle mura di Dublino, riuscì a mantenere il potere sulla sua [[città]] fino alla morte ([[1042]]).PORCA TROIAAA
 
==Conseguenze==
7 488

contributi