Chiesa di San Domenico (Fondi): differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  14 anni fa
m
mNessun oggetto della modifica
Il conte Ruggero dell'Aquila commissionò il 1° restauro storicamente accertato del complesso conventuale e della chiesa.
 
Del [[1466]] è la riedificazione completa con compreso ampliamento da parte del conte [[Onorato CastaniCaetani II]], il quale dotò tutto il complesso ecclesiastico di utili.
 
[[Tommaso d'Aquino]] esercitò in questa chiesa l'ufficio di lettore.