Differenze tra le versioni di "Freno rigenerativo"

m
==[[trasporto ferroviario|Trasporto ferroviario]]==
Questo tipo di freno viene ampiamente utilizzato in campo tramviario,nelle metropolitane e nel trasporto ferroviario, anche se in misura minore, i motori elettrici di trazione vengono riutilizzati in frenatura come generatori elettrici in quella che comunemente viene definita frenatura ''elettrodinamica'' (o semplicemente '''ED''').
 
===Vantaggi===
Il vantaggio di questo tipo di freno rispetto a quello [[freno pneumatico|pneumatico]] è multiplo:
*Da una parte si ha il risparmio delle pasticche dei freni, in quanto parte o tutta la frenatura viene realizzata dai motori senza utilizzare il freno ad attrito.
*Ha l'indubbio vantaggio di non provocare il completo bloccaggio delle ruote, in quanto per sua natura l'azione del freno è efficiente solamente in caso di ruote in movimento e tale efficacia diminuisce con la riduzione della velocità di rotazione della ruota.
 
===Limitazioni===
Si deve però anche tener presente di alcuni limiti al freno ED che, quindi, non può sostituire completamente il freno ad attrito (''pneumatico''). In particolare abbiamo che:
*A bassa velocità, il movimento del [[rotore]] nel motore elettrico ha una velocità angolare tale che il potenziale generato è basso. Di conseguenza con il rallentamento abbiamo anche un abbassamento dell'efficienza del generatore e, quindi, della forza frenante. Il veicolo per fermarsi ha sempre bisogno di un freno ad attrito.
27 828

contributi