Dobrynja di Novgorod: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
m (Bot: Standardizzo interwiki)
Nessun oggetto della modifica
La vita di Dobrynja così come la reale portata della sua influenza sul giovane Vladimir sono tutt'oggi fonte di dibattito tra gli storici. È pressoché certo che la sorella [[Maluša]] fosse la madre del futuro [[Rus' di Kiev|Principe di Kiev]] ed è anche generalmente accettato che il proprio figlio [[Konstantin Dobrynič]] e il nipote [[Ostromir]] assunsero la carica di [[posadnik]] a [[Velikij Novgorod|Novgorod]]<ref>Прозоровский Д.И. ''О родстве св. Владимира по матери''. // Записки Академии Наук, т. 5, 1864.</ref>.
 
A detta delle ''[[Cronache di Novgorod]]'' fu sotto sua sollecitazione che [[Sviatoslav I di Kiev|Sviatoslav I]] nominò il [[figlio illegittimo]] Vladimir governatore di Novgorod e Dobrynja stesso [[tutore]] di quest'ultimo. Nove anni dopo tale evento, Dobrynja persuase Vladimir a rovesciare il fratello [[Jaropolk I di Kiev|Jaropolk]]. Sulla via per la capitale la moglie di Jaropolk, [[Rogneda di Polotsk]], offese la sorella di Dobrynja chiamandola "schiava". Quest'ultimo si vendicò organizzando lo stupro della stessa da parte di Vladimir.
 
Dopo l'incoronazione di Vladimir a Kiev Dobrynja fu nominato dallo stesso governatore di Novgorod. Fece parte della spedizione militare del nipote contro il [[Volga Bulgaro]], avvenuta nel [[985]] e, al ritorno, ordinò fosse eretta una statua a [[Perun]] sulla riva del [[Volchov]]. Le [[Cronache di Ioachim]] narrano che, dopo il [[Conversione al Cristianesimo della Rus' di Kiev|Battesimo di Kiev]], convertì al cristianesimo gli abitanti di Novgorod "con il fuoco".
144 026

contributi