Differenze tra le versioni di "Distretto dello Shuf"

nessun oggetto della modifica
m (ha spostato Shuf a Distretto di Shuf: Normalizzo nomi Distretti del Libano)
'''Shūf''' ([[Lingua araba|arabo]] '''<big>جبل الشوف</big>''', "Jabal al-Shūf") è una regione storica del [[Libano]] e un suo distretto amministrativo del [[governatorato del Monte Libano]]. IL capoluogo e' [[Beit Ed Dine]].
 
Sito a SE di [[Beirut]], questa storica regione comprende una stretta striscia costiera con l'importante città [[Cristianesimo|cristiana]] di [[DamurDamour]] e le vallate e le montagne che si ergono a ovest del [[Jabal Baruk|Jabal Barūk]] ( ''Monte Benedetto'' ), il nome locale del massiccio della Montagna Libanese. Lo Shūf è il cuore della comunità libanese [[Drusi|drusa]], e il leader druso [[Walid Jumblatt|Walīd Jumblatt]] vi ha la propria residenza, nello storico Palazzo della famiglia Jumblatt (lett. Janbulāṭ)<ref>L'origine della famiglia drusa è [[Curdi|curda]], in quanto risale a Janbulad Ibn Qāsim al-Kurdī al-Qayṣarī, meglio noto come Ibn ʿArabu (1530-1580), governatore di [[Aleppo]].</ref>, nella cittadina di [[al-Mukhtara|al-Mukhtāra]] ( ''La Prescelta'' ). <br/>
Gli [[Emiro|Emiri]] del Libano erano adusi ad eleggere la propria residenza ufficiale nello Shūf. Il più importante di loro, [[Bashir Shehab II]] costruì il magnifico palazzo di [[Bayt al-Dīn]] (Beiteddine, ''Casa della religione'' ) nel corso della prima metà del XIX secolo. Un'altra storica cittadina è [[Dayr al-Qamar]] ( ''Il Monastero della Luna'' ).
 
Utente anonimo